Progetto Vincitore Expo 2015

Newsletter

Calendario eventi

Maggio 2015
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

ed_stradale_sBusto Arsizio - Anche quest’anno l'educazione alla sicurezza stradale è entrata con successo nelle scuole bustocche. Qualche dato: all’iniziativa hanno aderito 34 plessi scolastici (ben sei in più che nel 2011) facenti parte di otto istituti comprensivi, comprendenti scuole dell’infanzia, scuole primarie e scuole secondarie di I grado, per un totale di 4922 alunni partecipanti (rispetto ai 3665 nel 2011).

L’attività è stata svolta da 15 agenti che si sono alternati nelle classi seguendo un preciso programma didattico, precedentemente concordato con i referenti. Gli incontri hanno visto il personale impegnato in lezioni frontali, attuate con l'ausilio di audiovisivi, aggiornati e conformi alle attuali disposizioni di legge e al regolamento del Codice della Strada, che riproponevano alcuni esempi di condotta dei veicoli e di regole di comportamento che andrebbero tenute per strada. I video, non lasciati a pura teoria, sono poi stati accuratamente analizzati in situazioni reali di traffico, come le uscite, per alcune classi, con l’intento di far conoscere al piccolo utente la segnaletica verticale, orizzontale e luminosa presente nel quartiere e nella zona a traffico limitato, nonché le segnalazioni manuali degli agenti preposti al traffico.

In particolare, nelle classi prime delle scuole medie l’argomento trattato è stato il pedone, nelle classi seconde il ciclista, nelle classi terze il ciclomotorista, accompagnati da un’analisi dei relativi comportamenti corretti da tenere. Gli alunni delle classi quinte delle primarie, invece, sono stati sottoposti nella prima lezione a un test di verifica sulla conoscenza dei principali segnali stradali. Durante il secondo incontro poi sono stati invitati a superare correttamente un percorso con le mountain-bike al parco, dimostrando di conoscere le norme di conduzione ed il funzionamento della bicicletta. Inoltre, nel campo scuola “Viabilandia” di via Canton Santo, opportunamente attrezzato con segnaletica orizzontale e verticale a dimensione di bambino, sono state realizzate le uscite per le scuole dell’infanzia che hanno potuto così sperimentare i “consigli tecnici” utilizzando le baby-biciclette, le baby-moto e le baby-auto.

L’obiettivo, e l’auspicio, di questa serie di incontri è stato quindi quello di sensibilizzare i bambini al corretto comportamento da tenersi sulla strada e a ciascuno di loro, in ricordo dell’esperienza, è stato consegnato l’attestato di partecipazione. Secondo le dichiarazioni del comandante Vegetti, «alla fine di questa esperienza gli obiettivi del progetto di educazione alla sicurezza stradale, che ci eravamo prefissati, sono stati pienamente raggiunti. La necessità di continuare una simile iniziativa anche per il prossimo anno è dimostrata dal numero sempre crescente di adesioni delle scuole e dalle note pervenute al Comando che hanno sottolineato l’importanza dell’iniziativa e l’entusiasmo dei giovani per l’esperienza vissuta in un clima rassicurante e gioioso».


RUBRICHE
Palio Di Leganano
 
Enogastronomia
 
Rubrica-PoesieExpo
 
Expo Milano 2015
 
Rubrica Arte



SEGUICI SU


RegioneLombardia Regione Piemonte

Logo provincia Milano

Provincia di Varese

tssss
Expo Logo-Fondazione-Orizzontale resize LionsClub2 Distretto dei Laghi logoDistretto33