Banner

Ultimo aggiornamento: 24.04.2014
youTubefacebooktwitterrss
English French German Italian Spanish



TERRITORIO/Per un giovane varesino: Una settimana da..Nobel
Lunedì 18 Giugno 2012 14:44

GiovaniMilano - Giovani e intraprendenti. Sono il volto nuovo della Ricerca italiana. Impegnati nei laboratori di astrofisica, di biofisica o del Gran Sasso. Grazie al recente accordo siglato tra Fondazione Cariplo e Foundation Lindau e Council for the Lindau Nobel Laureate Meetings, nove giovani scienziati, 4 ragazze e 5 ragazzi, nei prossimi giorni approderanno al 62th Lindau Nobel Laureates Meeting, uno dei più prestigiosi eventi scientifici previsti nel corso del 2012. Un appuntamento, divenuto ormai tradizione, che quest’anno vedrà impegnati dall’1 al 6 luglio sul Lago di Costanza 550 giovani ricercatori provenienti da tutto il mondo che si confronteranno su tematiche di frontiera con 25 Premi Nobel per la Fisica.

Matteo Lucchini del Politecnico di Milano, Elena Donegani dell’Università dell’Insubria, Nicoletta Protti  e Sabrina Stella dell’Università di Pavia, Massimo Nocente dell’Università di Milano Bicocca, Stefania Federici dell’Università di Brescia, Claudio Grillo dell’Università di Milano, per un’intera settimana potranno dialogare ed interagire con la “squadra” dei Nobel composta da scienziati del calibro di James Cronin, Paul Crutzen, Albert Fert, Ivar Giaever, Roy Glauber, David Gross, Peter Grünberg, John Hall, Theodor Hänsch, Harald zur Hausen, Dudley Herschbach, Brian Josephson, Walter Kohn, Sir Harold Kroto, Robert Laughlin, John Mather, Hartmut Michel, Mario Molina, Erwin Neher, Douglas Osheroff, William Phillips, Carlo Rubbia, Brian Schmidt, Dan Shechtman, George Smoot, Martinus Veltman e Kurt Wüthrich. 

Da quest’anno, grande novità, grazie al supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, che ha contribuito ad allargare la partecipazione anche ai giovani provenienti dal Veneto, due promettenti talenti — Luca Perrozzi dell’Università degli Studi di Padova, Antonio Caciolli dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Padova — si uniranno alla delegazione lombarda.

Giovani che, con ogni probabilità, faranno il futuro della Ricerca Scientifica del nostro Paese, convinti e pronti a dare il proprio contributo, senza abbattersi di fronte alle difficoltà che il presente gli riserva: “Questo momento storico mette la nostra generazione di fronte ad una grande responsabilità — dicono — vogliamo voltare pagina e invitiamo gli altri giovani a fare altrettanto: rimbocchiamoci le maniche; chiediamo a chi ci ha preceduto di aiutarci, ma non favorirci. Dobbiamo stabilire un patto generazionale per garantire il nostro futuro che è anche quello del nostro Paese e di chi verrà dopo di noi. Incontrare di persona i Premi Nobel, avere l’occasione di parlare e confrontarsi direttamente con loro, rappresenta un contatto importante tra noi aspiranti scienziati e chi ha già raggiunto i massimi livelli”.

Della delegazione italiana fanno parte ragazzi che si sono già cimentati su ricerche importanti, ad esempio, per lo studio dei processi di formazione degli elementi durante l’evoluzione stellare e la nucleosintesi primordiale, sull’acceleratore LUNA, situato all’interno dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso. Hanno partecipato alle olimpiadi nazionali di Astrofica e già tenuto lezioni e conferenze all’estero; c’è chi ha realizzato il codice Monte Carlo GENESIS, e misurato, per la prima volta, l'emissione di raggi γ indotta da ioni veloci; c’è chi ha già pubblicato su riviste scientifiche ad elevato impact factor e chi ha già scritto decine di papers; chi ha già vinto premi e avuto riconoscimenti a Tokio e chi ha sviluppato software per processi biofisici delle cellule tumorali.

Il meeting di Lindau rappresenta per loro un grande laboratorio, un eccezionale incubatore concentrato in un fitto programma di eventi in pochi giorni dai quali raccogliere l’ esperienza, personale e tecnica, trasmessa vis a vis dai Premi Nobel di tutto il mondo che, in linea con il motto dell’evento: “educate and inspire”, si pongono a disposizione della collettività per formare giovani ricercatori di talento in grado di contribuire in modo consistente al progresso scientifico.

I giovani talenti vengono segnalati da oltre 200 organizzazioni del mondo e vengono successivamente selezionati da un Comitato Scientifico composto dalle più rinomate personalità della comunità scientifica ed accademica sulla base di stringenti criteri meritocratici e tramite un moderno meccanismo di valutazione.

Tra queste organizzazioni, punto di riferimento per il panorama italiano è la Fondazione Cariplo che dal 2010 è stata accreditata dalla Foundation Lindau e dal Council for the Lindau Nobel Laureate Meetings – organizzazioni responsabili dell’evento – come partner esclusivo di riferimento nel panorama nazionale per la selezione e nomina dei talenti italiani.

Siamo convinti - ha dichiarato il Presidente Guzzetti- che i giovani italiani abbiano bisogno di opportunità come questa. Il Lindau Meeting of Nobel Laureates rappresenta per le nostre giovani generazioni di ricercatori un’eccellente occasione di arricchimento professionale, per stabilire contatti internazionali in un contesto altamente qualificato ma soprattutto per sviluppare una curiosità positiva da poter ampliare in Italia. Fondazione Cariplo da tempo investe nel Capitale umano, convinta che questo significhi porre solide basi per il successo di domani. L’opportunità che offriamo a questi giovani talenti di andare a Lindau sarà un’occasione decisiva per lo sviluppo delle loro carriere scientifiche”.

Commenti (0)

Scrivi commento

smaller | bigger
security image
Scrivi i caratteri mostrati

busy
 

Articoli Correlati

<<  Aprile 2014  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
 
    
Banner
Rubriche

Expo 2015

ISTITUZIONI - A "Verso Expo 2015, lo sprint dei Comuni e dei territori" : Expo opportunità per valorizzare i Comuni e l'Altomilanese.

Legnano - Tanti spunti, tante riflessioni, tanti relatori -forse un po' troppi- al convegno organizzato da RisorseComuni "Verso Expo 2015, lo sprint dei Comuni e dei territori"...

ARCHIVIO 



EVIDENZA
Rubrica Segnaliamo

MUSICA - Chiusura venerdi 29 di "Il Grande Jazz... all'Università" più concerti per festeggiare il diciottesimo compleanno, con un pensiero ad Expo

Castellanza - Chiusura Venerdi 29 con Rita marcotulli e Antonio Zambrini in "Pianoforte Duo" di  "Il Grande Jazz... all'Università" . Assesempione ha seguito , come sempre, anche questa edizione. Clicca sui link attivi.
Venerdi 8 con Max De Aloe Quintet
Venerdi 15 Jazz Live Sextet e Gegè Tellesforo
Venerdi 22 Marcella Carboni e Francesca Corria Venerdi 29 Rita Marcotulli e Antonio Zambrini concerto di chiusura...

ARCHIVIO 



PALIO DI
LEGNANO

Palio di Leganano

TEMPO LIBERO - Gli Artigiani del Borgo alla festa di primavera della contrada San Martino

Legnano - Gli Artigiani del Borgo saranno presenti con botteghe, laboratori e animazioni varie alla 16° edizione della festa di Primavera, organizzata dalla contrada San Martino...

ARCHIVIO 



ARTE
imgRubricaArte new

MOSTRE - "La città e la memoria - Opere di Giancarlo Ossola" a Castelletto Sopra Ticino

Castelletto Sopra Ticino - La mostra "La città e la memoria - Opere di Giancarlo Ossola" è il progetto promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Castelletto Sopra Ticino in occasione della commemorazione dell'Anniversario della Liberazione...

ARCHIVIO 



INTERVISTE
& REC.

Interviste & Recensioni

CULTURA - Recensione del nuovo libro di Jonathan Littel "Tre studi di figure ai piedi di una crocifissione"

Milano - Perché Jonathan Littell sia interessato al trittico "Tre studi di figure ai piedi di una crocifissione" di Francis Bacon non lo dice apertamente nel suo volume da poco uscito...

ARCHIVIO 



RUOTE &
PEDALI

Ruote & Pedali

CICLISMO - A breve il 38° Giro del Trentino, tutti pronti per l'evento

Riva del Garda - Dopo la netta vittoria nel "Mzansi Tour", gara a tappe di 5 frazioni del circuito Uci Africa Tour grazie al 27enne sudafricano Jaques Janse Van Rensburg...

ARCHIVIO 



CRESCITA PERS.
Crescita Personale

TEMPO LIBERO - Percorso di poesia tattile per dare forma e parola alle vostre emozioni a Busto Arsizio

Busto Arsizio - La creta diviene lo strumento per dare valore al processo creativo e non al risultato estetico della creazione.

ARCHIVIO 



ENOGA-
STRONOMIA

Rubrica Enogastronomia

TURISMO - In linea col tema Expo il Giro del Gusto arriva nelle principali città Italiane

Milano - L'esposizione universale di Milano 2015 riveste un'importanza centrale per la Svizzera considerati gli stretti legami con l'Italia. Il tema portante di Expo 2015 «Nutrire il pianeta...

ARCHIVIO 



logoAssesempioneSM
English French German Italian Portuguese Russian Spanish
You Tubefacebooktwitterrss


ASSESEMPIONE.INFO - Direttore responsabile Enzo Mari - aut. trib. di Milano n.35 del 29/01/2009 - è possibile utilizzare materiali citando la fonte
Powered by Joomla!. Valid Xhtml valido CSS valido Sottoscrivi RSS.

Free visitor tracking, live stats, counter, conversions for Joomla, Wordpress, Drupal, Magento and Prestashop