Progetto Vincitore Expo 2015

Newsletter

Calendario eventi

Maggio 2015
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

La mostraSan Vittore Olona – Punti di rottura, tensioni, aperture di scatole per capire l'attualità, vedere da punti particolari quello che accade, aperture che partendo dal passato, usando il legno, meglio ci possano far capire il presente. E' questa la sintesi delle quindici opere, esposte nella sala Zaffiro della Personale all'AS Sempione Fiera Hotel di san Vittore Olona, di Eugenio Cerrato , che rimarrà aperta fino al 31 maggio. La mostra , in coincidenza del Salone del Mobile 2012 è un primo Fuori salone dell'Altomilanese, e rappresenta un punto di incontro , in questa prima fase, per gli ospiti dell'Albergo, che in questo momento fanno da spola al noto Salone Milanese, alle nostra creatività. In una seconda fase, ci si orienterà al territorio con iniziative parallele per presentare l'artista olgiatese, che avvezzo a confusione, preferisce rintanarsi nelle sue "tensioni", plasmando e levigando il suo "mezzo": il legno. Da vedere

Dal 17 al 31 maggio 2012 – Sala Zaffiro As Sempione Fiera Hotel – Corso Sempione -

Enzo Mari

Galleria fotografica della mostra


BIOGRAFIA EUGENIO CERRATO

Eugenio Cerrato nasce a Gravellona Toce l'11 giugno del 1947.

All'età di sei anni lascia, con la famiglia, il paese d'origine per stabilirsi definitivamente a Oleggio.

Conseguita la Maturità Classica intraprende gli studi di Scienze Politiche che interrompe per coadiuvare i genitori nell'attività commerciarle da loro intrapresa.

Oculato lettore di testi classici e contemporanei e profondo conoscitore di storia dell'arte, grazie ad una elevata capacità artigianale, Cerrato inizia il suo percorso creativo in giovane età, evitando per molti anni di esporre in pubblico le sue opere.

A partire dagli anni '90, il suo calendario espositivo assume una cadenza regolare arrivando a tutt'oggi a contare oltre trenta mostre, in maggior numero personali.

Ubbidendo al suo naturale senso della misura evita sfinenti elenchi bibliografici, nonché di date e luoghi dove ha esposto.



NOTA CRITICA

Eugenio Cerrato da anni compie una ricerca artistica peculiare, al punto da renderlo unico e riconoscibile nel panorama dell'arte contemporanea.

Il suo lavoro è sorretto da profonda concettualità, abilità artigianale e senso estetico.

I materiali usati, in prevalenza legno, sono il frutto di mirate scelte tematiche che hanno il fine di rappresentare, con tagliente e raffinata ironia, sottili trame psicologiche unite a simbologie di elementi universalmente riconosciuti, a tratti contaminati dall'irriverente intelligenza dissacratoria dell'autore, in contesti cromatici che suonano come uno dei principi stilisticamente fondanti della sua arte.

I titoli, sono un altro elemento fondamentale delle sue opere, nascono da colte incursioni letterarie tanto da diventare una indispensabile chiave di lettura di ciò che è rappresentato.

Nel momento in cui la forma assume valenza concettuale, l'opera di Cerrato compie quell'indiscutibile salto di qualità che la rende strettamente legata al suo autore e anche quando tutto sembra svelato i suoi lavori mantengono un'inafferrabile senso di mistero.

Cristina Moregola


RUBRICHE
Palio Di Leganano
 
Enogastronomia
 
Rubrica-PoesieExpo
 
Expo Milano 2015
 
Rubrica Arte



SEGUICI SU


RegioneLombardia Regione Piemonte

Logo provincia Milano

Provincia di Varese

tssss
Expo Logo-Fondazione-Orizzontale resize LionsClub2 Distretto dei Laghi logoDistretto33