Progetto Vincitore Expo 2015

Newsletter

Calendario eventi

Aprile 2015
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

industria-tessileMilano - Sono oltre 3.400 i lavoratori delle aziende tessili, chimiche, della gomma-plastica e dell'energia, che rischiano di perdere il posto da qui a un paio d'anni. E' quanto emerge dall'ultimo monitoraggio sulle imprese in crisi, condotto dalla Femca Cisl Lombardia. Secondo i dati dell'ultimo Rapporto congiunturale della Femca Cisl regionale, nonostante nel terzo trimestre 2011 si registri complessivamente un calo del 30% nelle ore di cassa integrazione autorizzate (-6% Cig ordinaria, -47 la Cig straordinaria, +4% la Cig in deroga), la crisi continua a colpire il sistema moda lombardo: 583 aziende in difficoltà, 36 chiuse con 1.056 posti di lavoro persi, 19.871 lavoratori in cassa integrazione, 835 in mobilità. Sono. Il monitoraggio periodico del sindacato di categoria, che viene effettuato nelle oltre 3.000 aziende sindacalizzate nei settori produttivi di tutto il sistema moda, rileva, nonostante un decremento del ricorso agli ammortizzatori sociali, un sostanziale perdurare della stagnazione produttiva e assenza di crescita. La morsa della crisi non si allenta nemmeno nei settori della chimica, gomma-plastica ed energia, dove le ore di cassa integrazione autorizzate aumentano complessivamente del 4,5% (+13% la Cig straordinaria, +54% la Cig in deroga, -27% la Cig ordinaria). In particolare, sono 32 le aziende che hanno utilizzato la procedura di mobilità per effetto di calo dei volumi, con conseguente diminuzione del personale. Il settore gomma e plastica è quello più interessato alla mobilità con 13 aziende. I territori con il maggior numero di lavoratori coinvolti dalla crisi sono: Varese per la numerosa presenza di aziende manifatturiere plastiche, Milano e Monza Brianza per gli importanti insediamenti chimici e farmaceutici. Nel settore chimico, dopo il pesante calo della produzione del 2009, i primi mesi del 2011 evidenziano la presenza di un mercato interno ancora debole. Nel settore farmaceutico, infine, il mercato è tendenzialmente in leggera crescita, tuttavia le imprese, sia multinazionali che locali, evidenziano una crescita inferiore rispetto ai valori di budget previsti.


RUBRICHE
Palio Di Leganano
 
Rubrica-TeatroSociale
 
Enogastronomia
 
Rubriche ruotepedali
 
Expo Milano 2015
 
Rubrica Arte
 
Rubrica Interviste



SEGUICI SU


RegioneLombardia Regione Piemonte

Logo provincia Milano

Provincia di Varese

tssss
Expo Logo-Fondazione-Orizzontale resize LionsClub2 Distretto dei Laghi logoDistretto33