Progetto Vincitore Expo 2015

PrimoPiano (282)

Nerviano - Soundtracks festival atto primo. Parte il 30 agosto 2013 a Nerviano in località Garbatola l'edizione 2013 della celebre rassegna sovracomunale di jazz e blues. Il primo show spetta
a alla cantante afroamericana Peaches Staten & Luca Giordano Band
Peaches Staten nasce a Doddsville nel delta del Mississippi, musicalmente cresce in quel di Chicago, dove ha condiviso la scena e registrato con i migliori bluesmen.
Ha una voce versatile che le garantisce ottime performances in tutto il panorama musicale a livello mondiale; suona egregiamente il Wash Board, dando un supporto ritmico incredibile alle sue esecuzioni e creando un impatto visivo che cattura il pubblico. Nel Maggio 2010 e' uscito il suo ultimo cd, live at Legends di Chicago (club di Buddy Guy).
Sul palco, Peaches offre uno show che spazia dal blues al soul/funk, supportata da una band di grande esperienza che valorizza la sua stupenda voce e personalissima presenza scenica.
Luca Giordano è uno dei più appassionati e competenti musicisti blues italiani della nuova generazione E' stato ospite al Chicago Blues Festival 2006 insieme alla leggendaria band di Muddy Waters e si è esibito nei più importanti circoli blues, in numerosi festival e in alcuni dei più famosi locali Blues della Windy City come il Buddy Guy's Legends.
Collabora con diversi artisti di fama internazionale. In Italia è stato in tour con Shirley King, figlia del Re del Blues BB King, con Mr. Chris Cain, icona per tutti i chitarristi Blues, e con il grande sassofonista Sax Gordon Beadle. Attualmente viaggia tra gli States e l'Italia collaborando con numerosi musicisti nostrani e d'oltreoceano: Big Jack Johnson, Billy Branch, Bob Stroger, Bonnie Lee, Carlos Johnson, Les Getrex, Linsey Alexander, Peaches Staten, Matthew Skoller, Junior Watson, Enrico Crivellaro ed altri.

Legnano - L'Amministrazione comunale di Legnano promuove la diffusione di una civic app finalizzata a migliorare la sicurezza delle donne. Si tratta di un'applicazione per smartphone - strumenti oggi assai diffusi e di uso comune - che ha come obiettivo di aiutare le donne che si trovano in situazioni di potenziale pericolo offrendo soluzioni semplici e veloci di self help e – allo stesso tempo – un decalogo legato a comportamenti e atteggiamenti utili da tenere in simili circostanze.
La App, scaricabile gratuitamente dai principali market (App Store e Google Play Marcket), è stata progettata in modo semplice e intuitivo ed è la prima applicazione esistente con questo posizionamento e con queste caratteristiche.
L'iniziativa è stata presentata a Palazzo Malinverni dall'assessore alle Pari Opportunità Francesca Raimondi, dal comandante della Polizia Locale Daniele Ruggeri, dal vice comandante Roberto Curati, da Michela Paparella, presidente e socia fondatrice di Kulta, la società che ha ideato e sviluppato la App "Siamo Sicure", da Ester Bacco, presidente della commissione comunale Femminile-Pari Opportunità.
«Con questa iniziativa – ha spiegato l'assessore Raimondi – aggiungiamo un altro tassello ad un sistema integrato finalizzato a rendere più sicura la nostra città. Anche la tecnologia può contribuire a dare risposte ai bisogni fondamentali dei cittadini attribuendo però ad essi un ruolo più attivo»
La diffusione dell'applicazione non ha alcun scopo di lucro. Per scaricarla e installarla non è necessario lasciare dati, effettuare alcuna registrazione o cose simili. Non saranno previsti in futuro eventuali aggiornamenti a pagamento. Ogni miglioria, upgrade o simili avverrà sempre a titolo gratuito.
Il suo utilizzo è assai semplice. Dopo aver visualizzato la pagina iniziale, si accede ad una home page immediata. Si ha a disposizione un quadrante con quattro macro tasti colorati a ciascuno dei quali corrisponde una precisa, immediata ed utile funzionalità.
Cliccando sul tasto rosso è possibile attivare un effetto sonoro in grado di spiazzare l'eventuale aggressore o disturbatore, cogliendolo di sorpresa e attirando l'attenzione di eventuali altre persone.
A questa funzione può essere associata (tramite il tasto "Impostazioni") una funzione di torcia, in grado di generare un fascio di luce sufficientemente potente da poter essere utile in situazioni buie di potenziale pericolo.
Altre funzioni previste sono una chiamata di emergenza, l'invio di un SMS con un messaggio di richiesta di aiuto, contenente la posizione geografica al momento dell'invio, calcolata con l'approssimazione consentita in quel momento dalla connessione disponibile.
Per ulteriori informazioni e per potere scaricare l'App: www.siamosicure.it.

IMG 7470Legnano – "Abbiamo chiuso la VI^ Edizione di Woman in Power con "Womenomics" con due relatrici eccezionali, Francesca Panzarin e Sabrina Bianchi, che hanno "portato" un tema legato al ruolo non solo etico, ma di necessità economica delle donne nel mondo produttivo". Con queste parole di Elisabetta Cozzi, cala il sipario sulla Sesta Edizione di Woman in Power 2014, la kermesse che, ideata dalla storica concessionaria dei F.lli Cozzi e promossa da Royal Time, ha visto la presentazione di conferenze ed approfondimenti su temi legati allo sviluppo al femminile del sistema Italia, il ruolo delle donne nella nostra società, la conciliazione tra momenti familiari e professionali, le donne per Expo 2015 ed il ruolo del turismo locale coniugato in chiave femminile, il tutto rappresenta un nuovo format "intelligente" di comunicare rivolto alle donne e non solo. Le due protagoniste, Sabrina e Francesca hanno presentato l'evento WOMENOMICS neologismo che fonde le parole "women" eIMG 7385d "economics" e che si riferisce alla teoria elaborata nel 1999 da Kathy Matsuy, analista della Goldman Sachs, diffusa dal The Economist nel 2006. La teoria, analizzando dati come occupazione femminile, stipendio, abbandono del lavoro dopo la gravidanza, dimostra che più donne entrano nel mondo del lavoro, maggiore è la crescita di un Paese e più alto è il tasso di crescita demografica, indicando il lavoro femminile come il più importante motore di sviluppo mondiale.
Sabrina e Francesca hanno affermato " L'idea di base di Womenimics, nata in Giappone nel 1999, si sintetizza nell'assunto dell'importanza del lavoro al femminile che rappresenta un vero e proprio motore di sviluppo, grazie alle intuizioni, alla dedizione delle donne, dove i risultati dimostrano che con una maggiore occupazione al femminile – l'inserimento di un milione di donne nel mondo del lavoro – farebbe aumentare il PIL del 3%". Le due esperte di economia al femminile, aggiungono, purtroppo anche aspetti non sempre idilliaci, IMG 7421specialmente in Italia, dove "Lo stipendio in Italia è minore di quello maschile, le donne non riescono a conciliare il momento lavorativo a causa anche di un sistema di welfare debole e non adeguato, e purtroppo il ruolo è molto spesso subalterno agli uomini : Con leggi a favore si potrebbero evitare discriminazioni, stereotipi e luoghi comuni, partendo anche da quelli delle donne al volante". Interessante , infine, il progetto Piano C , presentato dalle relatrici. In particolare questo progetto prevede un nuovo modo di lavorare dove è "Il lavoro che incontra le donne e il sistema crea condizioni favorevoli coniugando felicità e produttività", il tutto con il supporto e gradimento delle aziende.
Interessanti gli interventi da parte delle donne presenti, facenti parte delle istituzioni, come Francesca Rimoldi, assessore alla cultura del comune di Legnano, oppure Marina Lazzati, assessore all'Istruzione della provincia di Milano, entrambe Woman in Power Altomilanese e Germana Re – Wip 2014 - che hanno IMG 7477espresso la loro forza nell'affermarsi in "un mondo al maschile". Infine, le considerazioni dei rappresentanti delle Associazioni di categorie come Confindustria, rappresentata dal Dott. Pontani, dal Dott. Sanavia per Confartigianato Altomilanese e di Daniele Piccinelli per Confcommercio Altomilanese che hanno affermato all'unisono l'importanza del ruolo fondamentale della donna nelle associazioni, storicamente al maschile, in grado di fornire contributi che stanno migliorando le relazioni, i progetti la qualità delle proposte. Infine, la parola alle associazioni di volontariato. Presenti rappresentanti della Coopi, del Cif per supportare iniziative a favore delle donne in Africa (previsti acquisti solidali anche in vista di "proposte" per Natale). Appuntamento, in conclusione, il 28 ottobre per un progetto del Rotary Cub Seveso-Varese a Paderno Dugnano per approfondire il tema con la serata "Donna Soggetto" , proposto dal Dott. Cavallini past president del prestigioso sodalizio e organizzatore dell'evento.
La Redazione
Galleria fotografica in preparazione
Video:
Videointervista a Elisabetta Cozzi, F.lli Cozzi
Videointervista a Luca Torno, Royal Time

 

Lions2Somma Lombardo – mercoledì 22 ottobre u.s., nella prestigiosa Sala d'Aragona del Castello Visconti di San Vito, si è tenuto l'intermeeting promosso dai Lions Club Rescaldina Sempione e Lions Club Somma Lombardo Castello Visconti di San Vito con la collaborazione dei Lions Club Parabiago Giuseppe Maggiolini e Lions Club Saronno del Teatro e con la presenza di alcuni rappresentanti del Lions Club Varese Europa, Varese Prealpi ed altri.
La partecipazione dei Soci Lions e di altri Ospiti è stata veramente notevole sia in relazione all'argomento trattato che alla finalità dell'incontro rivolto al sostegno del restauro di una preziosa tela settecentesca.
Nel corso della splendida serata si sono succeduti diversi interventi:
Carlo Massironi, Secondo Vice Governatore del Distretto 108 Ib1 Lions Clubs International e Presidente del Lions Club Rescaldina Sempione, oltre a sottolineare l'importanza dell'iniziativa e delle attività dei Lions in Italia e nel mondo ha IMG 6443 resizetrattato l'argomento "L'importanza della filantropia nel recupero del patrimonio artistico".
Maurizio Rossi, rappresentante della Fondazione Visconti di San Vito, presieduta dall'Avv. Gaetano Galeone, e Presidente del Lions Club Somma Lombardo Castello Visconti di San Vito oltre a presentare il restauro della tela settecentesca raffigurante "Cesare Visconti, Signore di Somma Lombardo" ha tratteggiato brevemente la storia e le diverse attività culturali svolte dalla Famiglia Visconti di San Vito nei secoli sul territorio. Inoltre ha ricordato che negli anni recenti diverse opere pittoriche presenti nell'antica dimora e fruibili a tutti sono state restaurate anche con il sostegno di privati ed istituzioni fra le quali si è distinta per attenzione e disponibilità la Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus.
Il restauro verrà eseguito da Isabella Pirola che ha già curato altri precedenti interventi e verrà presentato nel corso di IMG 6559 resizeun'importante evento che si svolgerà al Castello nel mese di maggio 2015.
Dopo la fase dedicata al restauro è seguita la conferenza "Giacomo Puccini (1858/1924), un ricordo a novant'anni dalla sua scomparsa" con due relazioni magistralmente tenute da Claudio Ricordi, discendente della Famiglia Ricordi editori in Milano, Giornalista radiofonico e Conduttore del programma "Rotoclassica" in onda su Radio Popolare e da Marco Raimondi, Direttore del Coro e Orchestra Sinfonica AMADEUS.
Claudio Ricordi, partendo dalla storia della nota Famiglia milanese che ha avuto fra i musicisti seguiti i più grandi nomi della storia del melodramma italiano, ha tratteggiato la figura di Giacomo Puccini anche avvalendosi della recente riedizione di un libro sul musicista di cui ha curato la prefazione e presentazione, mettendo in rilievo anche aspetti inediti.
Il Maestro Marco Raimondi ha parlato degli aspetti musicali della vita artistica di Giacomo Puccini sottolineandone le qualitàIMG 6579 resize universalmente riconosciute.
Si è trattato in sintesi di una serata di grande rilievo e di notevole impatto artistico, culturale, filantropico e sociale che ha fatto emergere quanto sia necessaria la collaborazione fra tante componenti della società civile per raggiungere gli obiettivi di notevole spessore e coesione.
Fra i vari partecipanti presenti citiamo i Past Governatori Lions Lanfranco Roviglio e Bruno Fogliatto, la Segretaria Distrettuale Giancarla Mantegazza, i Presidenti e i Rappresentanti dei Lions Club che hanno collaborato con i due Club promotori alla realizzazione dell'evento: Margi Rotondi, Roberto Ferrario, Luca Carnevali, Alessandro Piantanida Chiesa e tanti altri Officers del Distretto Lions 108 Ib1.
Nell'occasione è stato anche festeggiato il Luogotenente Michelangelo Segreto, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Somma Lombardo, che nei giorni scorsi è stato insignito dell'onorificenza di Cavaliere, consegnata dal Prefetto di Varese S.E. Dottor Giorgio Zanzi, su decreto del Presidente della Repubblica.
La Redazione
Galleria fotografica a cura di Federico Mari

Video:
Videointervista al Presidente del Lions Club Rescaldina Sempione, Carlo Massironi
Videointervista al Presidente del Lions Club Somma Lombardo Castello Visconti di San Vito, Maurizio Rossi
Estratto intervento Claudio Ricordi
Estratto intervento Maestro Marco Raimondi

 

 

Dopo 20 anni di tournée internazionale torna lo spettacolo che ha sancito il successo teatrale e musicale di Moni Ovadia e ha diffuso la conoscenza della cultura yiddish e della musica klezmer. Sabato 25 ottobre 2014 stagione teatrale Lampi sul loggione, Auditorium S.Anna, Verbania.

Un viaggio vivace e non indulgente nella cultura dell’ebraismo tradizionale mitteleuropeo. In forma di cabaret, un mix di musica e teatro, commovente e ironico al contempo, portato in scena con incredibile verve per una coinvolgente festa Yiddish.

Durata: 2 h 15 m senza intervallo

Biglietto d’ingresso € 15,00 in prevendita da lunedì 20 ottobre – dalle 15.00 – Libreria Margaroli di Intra.

di e con Moni Ovadia
violino Maurizio Dehò
clarinetto Paolo Rocca
fisarmonica Albert Florian Mihai
contrabbasso Luca Garlaschelli
produzione Promo Music

Vco - In un momento difficile per la spiritualità mondiale come l'attuale in merito ai recenti episodi di intolleranza, di violenza inaudita in mediooriente, in occasione dei recenti comunicati di Isis, bisogna fermarsi, riflettere, individuare le radici comuni tra le diverse comunità che operano sui territori. Sono questi gli obiettivi della 13^ LA GIORNATA ECUMENICA DEL DIALOGO CRISTIANO-ISLAMICO al via da venerdi 24 fino a lunedi 27. l'iniziativa è promossa da Parrocchie Cattoliche del Verbano, Parrocchia Ortodossa Rumena, Chiesa Evangelica Metodista, Comunità Musulmana del Vco. Il primo appuntamento è venerdi 24 alle ore 21 al Centro d'incontro di Sant'Anna, per un incontro-dibattito sulla Giornata del Dialogo con Michael Andenna, docente di lingua araba e studioso del Corano presso l'Università Cattolica del sacro Cuore di Milano. Segue domenica 26 dalle ore 14 al Centro sportivo San Francesco un Torneo di Calcetto del Dialogo. Lunedi 27 alle ore 18 è poi in programma come nuova iniziativa la collocazione della targa COSTRUIAMO PONTI NON BARRIERE PER UN CAMMINO DI PACE a cura dell'Amministrazione comunale e delle Comunità Cristiana e Islamica sul ponte nuovo tra Intra e Pallanza. La cerimonia è seguita alle 18.30 da un incontro di preghiera e di condivisione e da un rinfresco al Centro San Francesco. 
La Redazione

Busto Arsizio - La scorsa settimana, mentre a Milano si svolgeva il 10° vertice Asem, il meeting Asia Europa, il sindaco Gigi Farioli ha incontrato l'ingegner Wang Junda, da decenni rappresentante in Italia di varie realtà cinesi, che di recente ha presentato la Città di Busto Arsizio a Shi Huifang, sindaco di Cixi, ricca città industriale di due milioni di abitanti che si trova sul delta del fiume Yangtze ed è collegata a Shangai dal ponte sul mare più lungo del mondo (36 km).

Wang ha consegnato a Farioli una lettera del primo cittadino di Cixi, in cui si esprime la speranza che tra Busto Arsizio e Cixi si possano sviluppare progetti di scambio e di collaborazione sui temi del commercio, dell'economia, della cultura e dell'educazione.

La proposta del sindaco di Cixi, in vista di Expo, ma anche oltre Expo, pare piuttosto interessante, soprattutto per le aziende e gli imprenditori del territorio: Farioli inviterà il suo omologo cinese a Busto, proprio in occasione di Expo, per perfezionare un accordo di collaborazione che possa essere utile allo sviluppo del territorio.

majestic squinziVerbania - I grandi temi della politica nazionale si calano nella realtà locale del Vco con l'assemblea della Unione Industriale del Vco tenuta presso la sala Convegni del Grand Hotel Majestic, gremita per l'occasione.
Ha introdotto i lavori il presidente Roberto Colombo, che ha presentato, tra luci ed ombre, lo stato dell'arte dell'industria localeo. Quindi è toccato al moderatore Walter Passerini, editorialista de "La Stampa", sollecitare le riflessioni degli ospiti a partire dalla manovra economica del Governo. Un giudizio cauto ma positivo, almeno per quanto se ne sa finora, è stato espresso dal grande atteso alla kermesse: dal presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, rilevando come essa presenti misure che vanno nella giusta direzione."Bisogna riformare pesantemente tutto il mercato del lavoro perché' vecchio di 50 anni. L'articolo 18 e' solo uno degli addendi, bisogna fare una riforma complessiva". Ha affermato nell'introduzione, Giorgio Squinzi,, che ha aggiunto "Bisogna ridurre il numero dei contratti di lavoro, accorparli. Bisogna rendere piu'' conveniente per imprese e lavoratori le assunzioni a tempo indeterminato, serve un contratto piu' flessibile in entrata e in uscita. L'impresa deve avere la possibilita di creare lavoro", ha aggiunto Squinzi, ribadendo che bisognera' riformare anche la cassa integrazione. "Va bene la cassa integrazione ordinaria per quelle aziende che pensano di attraversare la crisi nel giro di un anno. Ma no a cassa straordinaria o in deroga che prolunga la finzione di aziende che magari non esistono neanche piu'. Si investa invece nella formazione di chi rimane disoccupato" ha concluso Squinzi..
Anche il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino parla ora di una manovra convincente e con un carico che sembra sostenibile ed equilibrato, anche se opportune verifiche dovranno essere discusse per approfondire i problemi esistenti nell'incontro già fissato a Palazzo Chigi. Il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, Marco Gay, valuta positivamente la decontribuzione per i neo-assunti.
Segnaliamo tra i presenti anche il presidente di Distratto 33, Dario Ferrari in rappresentanza delle imprese, dei comuni e delle associazioni del Rhodense, compresa Assesempione.
Da una parte all'altra delle Assemblee si afferma un giudizio sostanzialmente positivo sulla manovra Renzi, come affermato anche all'assise degli industriali di Legnano presieduta da Gianangelo Mainini.
La Redazione

Il sindaco CentinaioLegnano - Innovare nella tradizione: era questo il motto della riunione annuale di Confindustria Altomilanese che si è svolta ieri alla Famiglia legnanese in via Matteotti, davanti ad una sala gremita. Gli onori di casa sono spettati al primo cittadino Alberto Centinaio. «Abitiamo e operiamo in un'area – l'Alto Milanese – che dagli studiosi viene indicata come una delle culle storiche dello sviluppo industriale non solo dell'Italia ma dell'intera Europa. Parlare di tradizione non è perciò una parola retorica e vuota di significati - ha detto il sindaco Alberto Centinaio - Eppure siamo tutti consapevoli che celebrare il passato, seppure glorioso, non deve tradursi nella nostalgia e nel rimpianto: fare memoria ha senso soltanto se è motivo di rilancio, di ferma volontà di guardare oltre gli ostacoli e le difficoltà per progettare il futuro, cioè innovare le modalità di fare impresa. La mia Amministrazione, in questi due primi anni di mandato, ha avviato nuove modalità di coordinamento tra tutte le realtà economiche, produttive, le rappresentanze sindacali e di Confindistria05categoria per favorire tutto ciò che può essere di sostegno alle imprese. Mi riferisco in particolare alle iniziative finalizzate a sfruttare al meglio le opportunità di Expo 2015, al rilancio di Euroimpresa e ai contatti in corso per definire un pacchetto di agevolazioni normative e fiscali destinate ai nuovi investimenti per lo sviluppo».

Subito dopo è arrivata la relazione del presidente Gianangelo Mainini: «Quest'anno parliamo di innovazione nella tradizione perchè è possibile perseguire il cambiamento in modi diversi, pur restando fedeli alle proprie radici». Gli ingredienti per fare ri-crescere l'economia sono innovazione, marketing e brand (ovvero puntare sui marchi commerciali). "E' arrivato il momento di ricostruire un'Italia diversa - sentenzia il presidente - consapevoli che siamo un paese migliore di come ci dipindge la stampa internazioanle e di come noi stessi ci consideriamo". "Non vogliamo essere sussidiari al Governo Renzi, ma apprezziamo lo sforzo della manovra finanziaria " ha affermato in chiusura il Vicepresidente della Confindustria Nazionale Antonella Mansi, dopo la tavola rotonda con la presenza di Roberto Mazzotta, noto banchiere, l'imprenditore Paolo De Gennaro,  Alberto Ribolla coordinati da Luca Tremolada che hanno affrontato temi legati alle banche, alle nuove tecnoclogie ma tutti hanno affermato che bisogna innovare nel rispetto della tradizione, in linea con il tema lanciato dal presidente Mainini.

La Redazione

Videointervista al Presidente di Confindustria Altomilanese Mainini Gian Angelo
Intervento di Antonella Mansi Vicepresidente Confindustria per l'Organizzazione

Cerro Maggiore – La giunta di Teresina Rossetti si salva dal commissariamento. Nella seduta di ieri sera, dove era in programma l'ultimo voto possibile per far passare il bilancio di previsione 2014, già bocciato a luglio, la maggioranza è rimasta in piedi grazie al sostegno del consigliere di minoranza Francesco Spataro. I quattro consiglieri di maggioranza (Antonio Lazzati, ex sindaco, Calogero Mantellina, Giuseppe D'Anna e Simona Dell'Acqua) in aperta rottura con la Rossetti si sono astenuti, e per far passare il documento contabile (con nove voti ad otto) è stato fondamentale il voto di Spataro, che però ha dovuto lasciare il gruppo di Fratelli d'Italia con cui era stato eletto in consiglio e dal quale è stato ufficialmente espulso. Contenta la Rossetti "La nostra amministrazione, dopo mesi di impasse comincia adesso": ha detto. Lazzati e gli altri faranno un gruppo a parte (lista civica per cerro Maggiore e Cantalupo) ormai in aperta rottura con la maggioranza. Non sarà facile però per la Rossetti governare con voti con così pochi voti.

D3S 3319Legnano - Dopo alcuni anni di interruzione, dovuta all'esecuzione di lavori di ristrutturazione dell'immobile dell'Istituto, è ripresa la grande tradizione dei concerti di musica classica. In un'Aula Magna gremitissima si è svolto il concerto "Moviemusic" - brani classici nella storia del cinema con il Duo Kreutzer - Enrico Raimondi, pianoforte e Stefano Grossi, violino con la direzione artistica del Maestro Marco Raimondi, Direttore dell'Orchestra e coro Sinfonico Amadeus. In un'atmosfera di grande emotività ed entusiastica partecipazione erano presenti le varie componenti del glorioso e storico Istituto a cominciare dal Direttore Scolastico, Sergio Breda con il Presidente dell'Associazione Ex Allievi, Carlo Massironi che la presiede dall'anno di fondazione nel 1992, per proseguire con gli ex allievi dei vari anni, docenti, ex docenti, studenti con le proprie famiglie, collaboratori dell'Istituto, ospiti ed autorità.Sono stati eseguiti trenta brani musicali, di cui due a grande richiesta finale, che supportati D3S 3329da video dei relativi films hanno letteralmente fatto sognare i presenti di diverse fasce di età. E' stato un pomeriggio di grande aggregazione sociale che ha unito tante persone che hanno come elemento in comune, ancorchè in epoche diverse, la frequentazione della scuola. Grandissima è stata la soddisfazione da parte di tutti i presenti con il "Preside" Sergio Breda, il "Presidente", Carlo Massironi e "l'Assessore" Umberto Silvestri del Comune di Legnano che hanno espresso in chiusura il loro grande apprezzamento di un'iniziativa di grande rilievo ed estremamente partecipata di cui è stato auspicato un seguito negli anni futuri.
La Redazione


Le Interviste ai protagonisti (Tanti ospiti in un'atmosfera di grande suggestione).

AD3S 3312bbiamo sentito il parere di diverse personalità ed ospiti intervenute a questo evento molto significativo ed importante per il mondo legato al glorioso e storico Istituto Carlo Dell'Acqua.
Il dirigente scolastico, Sergio Breda, si è dichiarato molto entusiasta di questa manifestazione che riprende dopo alcuni anni di forzata interruzione a causa dei lavori di ristrutturazione. "E' stato un momento di collegamento tra la scuola di oggi e la scuola del passato che ha unito varie componenti dell'Istituto con lo stesso spirito di collaborazione e vicinanza. Spero tanto che eventi così si ripetano ogni anno."
Il presidente dell'Associazione Ex Allievi, Carlo Massironi, ci ha dichiarato "Sono molto lieto che la bella tradizione dei concerti di musica classica presso la scuola siano ripresi. La nostra Associazione, fondata nel 1992 e di cui mi onoro di esserne presidente da quella data, ha lo scopo di collaborare con l'Istituto attraverso iniziative educative, culturali e sociali. In questi anni abbiamo organizzato tantissimi eventi e manifestazioni come conferenze, mostre, concerti, visite culturali e sostenuto l'Istituto con la donazione di attrezzature didattiche e borse di studio a favore di studenti meritevoli segnalati dalla presidenza. E' un motivo di orgoglio vedere come tante componenti dell'Istituto, ex allievi, ex docenti, docenti, presidi, collaboratori, studenti con le loro famiglie ed altre persone siano, alcuni anche dopo diversi anni, molto vicini a questa istituzione che ha annoverato fra i propri studenti, docenti e personale non D3S 3315docente alcuni grandi personaggi. Ricordo fra tutti Giovanni Marcora, già apprezzato ministro e Aldo Aniasi, grande sindaco di Milano e vice presidente della Camera dei deputati e tantissimi altri uomini di cultura, scienza, arte e discipline varie. L'Istituto intitolato a Carlo Dell'Acqua, imprenditore illuminato e parlamentare per diverse legislature, è stato avviato nel 1917 come grande polo dell'istruzione tecnica non solo legnanese ma anche lombarda e oltre, e tra pochissimi anni raggiungerà il traguardo del centenario mentre l'associazione compirà venticinque anni di attività. Sono due eventi contemporanei che vogliamo tutti poter celebrare in modo rilevante."
L'Assessore alle attività educative del Comune di Legnano, Umberto Silvestri, ha sottolineato la sua piacevole sorpresa per una manifestazione di questo tipo che si tiene ormai da anni in una domenica pomeriggio del mese di ottobre e ha espresso la sua soddisfazione per la collaborazione che intercorre da sempre tra l'Ente e il noto Istituto.
Il concerto è stato realizzato grazie alla collaborazione dell'Associazione "Amadeus" nell'ambito del programma Itinerari Musicali – Musexpò 2014/2015 che prevede numerosissime esibizioni nelle province di Varese, Milano ed altre. La presenza del Maestro Marco Raimondi, direttore dell'Orchestra e coro sinfonico "Amadeus", è stata importantissima per la direzione artistica e la scelta dei brani che hanno visto la superlativa esecuzione da parte di Enrico Raimondi al pianoforte e di Stefano Grossi al violino, applauditissimi al termine del concerto con richiesta di numerose repliche. Le musiche eseguite hanno riguardato le più belle colonne sonore della storia del cinema: da Nino Rota ai Beatles, a J.Williams, a J.Strauss, a G.F. Handel, a H. Mancini, a Ennio Morricone a Vangelis e molti altri.
Hanno sostenuto l'evento la Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, il Lions Club Rescaldina Sempione, la Società Metallurgica Legnanese e l'Associazione Turismo Sempione il cui giovane presidente, Federico Mari, con un apprezzatissimo intervento ne ha illustrato le finalità rivolte a far conoscere le eccellenze e bellezze artistiche e culturali in particolare delle province di Milano, Varese e del Verbano Cusio Ossola oltre che gli aspetti enogastronomici e del made in Italy anche con riferimento al mondo giovanile.
I giudizi raccolti al termine del concerto, tra il numerosissimo pubblico, composto anche da gruppi interculturali provenienti da Varese e da altre città, sono stati estremamente positivi. Per tutti si è trattato di un sogno con grandi emozioni e suggestioni. Questi eventi sono una grande espressione di coesione sociale.
Iryna Bizhyk


Galleria fotografica

Video:
Intervento preside dell'I.S. Carlo Dell'Acqua, Sergio Breda
Intervento presidente Associazione Ex-Allievi, Carlo Massironi
Estratto esibizione del Duo Kreutzer
Intervista a Carlo Massironi e Sergio Breda


RUBRICHE
Palio Di Leganano
 
Rubrica-TeatroSociale
 
Enogastronomia
 
Rubriche ruotepedali
 
Expo Milano 2015
 
Rubrica Arte
 
Rubrica Interviste
 

SEGUICI SU


RegioneLombardia Regione Piemonte

Logo provincia Milano

Provincia di Varese

tssss
Expo Logo-Fondazione-Orizzontale resize LionsClub2 logo Distretto dei Laghi logoDistretto33