Progetto Vincitore Expo 2015

PrimoPiano (610)

Nerviano - Soundtracks festival atto primo. Parte il 30 agosto 2013 a Nerviano in località Garbatola l'edizione 2013 della celebre rassegna sovracomunale di jazz e blues. Il primo show spetta
a alla cantante afroamericana Peaches Staten & Luca Giordano Band
Peaches Staten nasce a Doddsville nel delta del Mississippi, musicalmente cresce in quel di Chicago, dove ha condiviso la scena e registrato con i migliori bluesmen.
Ha una voce versatile che le garantisce ottime performances in tutto il panorama musicale a livello mondiale; suona egregiamente il Wash Board, dando un supporto ritmico incredibile alle sue esecuzioni e creando un impatto visivo che cattura il pubblico. Nel Maggio 2010 e' uscito il suo ultimo cd, live at Legends di Chicago (club di Buddy Guy).
Sul palco, Peaches offre uno show che spazia dal blues al soul/funk, supportata da una band di grande esperienza che valorizza la sua stupenda voce e personalissima presenza scenica.
Luca Giordano è uno dei più appassionati e competenti musicisti blues italiani della nuova generazione E' stato ospite al Chicago Blues Festival 2006 insieme alla leggendaria band di Muddy Waters e si è esibito nei più importanti circoli blues, in numerosi festival e in alcuni dei più famosi locali Blues della Windy City come il Buddy Guy's Legends.
Collabora con diversi artisti di fama internazionale. In Italia è stato in tour con Shirley King, figlia del Re del Blues BB King, con Mr. Chris Cain, icona per tutti i chitarristi Blues, e con il grande sassofonista Sax Gordon Beadle. Attualmente viaggia tra gli States e l'Italia collaborando con numerosi musicisti nostrani e d'oltreoceano: Big Jack Johnson, Billy Branch, Bob Stroger, Bonnie Lee, Carlos Johnson, Les Getrex, Linsey Alexander, Peaches Staten, Matthew Skoller, Junior Watson, Enrico Crivellaro ed altri.

Nerviano - "Regione Lombardia è fortemente impegnata a salvaguardare il capitale umano che opera all'interno del
Centro di ricerche di Nerviano, perché crediamo nelle sue potenzialità e siamo certi che questo momento di difficoltà verrà superato". Sono queste le parole dell'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia Mario Melazzini, che ha incontrato oggi a Palazzo Lombardia i membri del coordinamento delle Rsu del gruppo Nerviano Medical Sciences, in particolare i rappresentanti di Filctem-Cgil, Uiltec-Uil, per un confronto in merito alla attuale situazione del centro di ricerche alle porte di Milano.
L'assessore Melazzini ha ripercorso le principali tappe che riguardano la vicenda di NMS Group, ribadendo l'impegno di Regione Lombardia "a sostenere progettualità che garantiscano la continuità aziendale e valorizzino le professionalità presenti, che rappresentano certamente la vera ricchezza del Centro. Il ritardo del pagamento degli stipendi non è dovuto a problematiche di natura finanziaria del Centro, che anzi è in utile, quanto piuttosto a un processo procedurale che tutti i soggetti coinvolti, Regione in primis, sono fortemente impegnati a superare in tempi molto rapidi". I rappresentanti sindacali hanno manifestato soddisfazione per l'incontro e hanno annunciato che ritireranno la manifestazione prevista per i prossimi giorni. Oggi i delegati sindacali spiegheranno i risultati dell'incontro ai lavoratori ed è stata annullata la manifestazione prevista venerdì sotto alla Regione.

logomotivivbVerbania - L'assessore con delega al turismo e all'Expo 2015, Monica Abbiati, e il sindaco Silvia Marchionini hanno presentato, la settimana scorsa, gli spazi che a Milano da aprile a ottobre ospiteranno eventi, iniziative, incontri a cura dell'Amministrazione Comunale di Verbania per offrire ai turisti e ai cittadini che visitano Expo 2015 un'idea di ciò che Verbania e il suo territorio possono offrire in termini di accoglienza, turismo, cultura, bellezza del paesaggio e in tanti altri settori. Expo 2015. Verbania: 1 ora da Milano, 100 chilometri, mille opportunità è lo slogan coniato per l'occasione, che si va riempiendo di numerose iniziative concrete. I luoghi a disposizione di Verbania in seguito ad un accordo con l'Amministrazione comunale del capoluogo lombardo sono la EX FORNACE, spazio pubblico che si trova in una posizione suggestiva in Alzaia Naviglio Pavese all'interno dell'isola pedonale già a disposizione dal 26 al 28 marzo per presentare offerte ed eventi della città, e il COMPLESSO MONUMENTALE CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO E CHIESA DI SAN MAURIZIO in corso Magenta, 15. In quest'ultima sede ci saranno ogni primo giovedi del mese fino a ottobre conferenze (come ad esempio quelle sui giardini del Lago Maggiore, il viaggio del marmo da Candoglia a Milano, il lago: scienza, storia, natura), concerti, pre-evento LetterAltura, collezioni d'arte del Verbano, presentazione dei prodotti del territorio, sentieri della memoria e molto altro ancora. Gli eventi programmati – osserva l'assessore Abbiati – vedranno la presenza di attori economici, associazionistici, culturali del territorio, protagonisti a Milano con una vetrina d'eccezione nella città che ospita il più grande evento internazionale del 2015. Si punterà anche sul miglioramento dei collegamenti via treno e via autobus tra Verbania e Milano.

E’ già stato elaborato il calendario di massima di tali appuntamenti:

DATA

EVENTO

ORA

SPAZIO

2 APRILE

IL PAESAGGIO DI FIORI

   
 

I giardini del Lago Maggiore

18.00

Sala conferenze

 

Aperitivo

19.00

Chiostro

 

Concerto d’organo

20.30

Chiesa di San Maurizio

7 MAGGIO

IL PAESAGGIO NARRATO

   
 

Pre-Evento LetterAltura

18.00

Sala Conferenze

 

Aperitivo

19.00

Chiostro

 

Concerto viola, violino, violoncello

20.30

Chiesa di San Maurizio

4 GIUGNO

IL PAESAGGIO RAPPRESENTATO

   
 

Le collezioni d’arte del Verbano

18.00

Sala Conferenze

 

Aperitivo

19.00

Chiostro

 

Concerto di pianoforte

20.30

Chiesa di San Maurizio

2 LUGLIO

IL PAESAGGIO DI PIETRA

   
 

Il viaggio del marmo

da Candoglia a Milano

18.00

Sala Conferenze

 

Aperitivo

19.00

Chiostro

 

Recitar Cantando

20.30

Chiesa di San Maurizio

6 AGOSTO

IL PAESAGGIO D’ACQUA

   
 

Il lago: scienza, storia, natura

18.00

Sala Conferenze

 

Aperitivo

19.00

Chiostro

 

Zebo Orchestra violino e pianoforte

20.30

Chiesa di San Maurizio

3 SETTEMBRE

PAESAGGIO DA GUSTARE

   
 

I prodotti del territorio

18.00

Sala Conferenze

 

Aperitivo

19.00

Chiostro

 

Concerto di pianoforte

20.30

Chiesa di San Maurizio

1 OTTOBRE

PAESAGGIO DI MEMORIA

   
 

I sentieri della memoria

18.00

Sala Conferenze

 

Aperitivo

19.00

Chiostro

 

Concerto corale I Blossomed Voice

20.30

Chiesa di San Maurizio


La Redazione in collaborazione con Verbania milleventi.org

piera landoni resizeCerro Maggiore - Con l'inaugurazione del Centro Antiviolenza di via XX Settembre 30, che avrà luogo sabato 14 marzo, a partire dalle 10, presso la Sala Ceccarelli di Euroimpresa a Legnano, il percorso avviato dal nostro territorio per vincere la sfida contro la violenza sulle donne, taglia il primo importante traguardo. Fa piacere ancor di più l'iniziativa in vista della festa delle donne che si sta svolgendo sul territorio: una manifestazione concreta che va al di là della mera dtata dell'8 Marzo 2015.

"Con l'apertura del Centro antiviolenza di Legnano" annuncia orgogliosa Piera Landoni, responsabile istituzionale della Rete Antiviolenza Ticino Olona "si coglie uno degli obiettivi più importanti contenuti nel progetto 'Network Ticino Olona' presentato un anno fa e che ha coinvolto i 51 comuni dei distretti sociosanitari del Legnanese, Magentino, Castanese e Abbiatense, e ha portato alla stipula di un Accordo di Collaborazione, siglato da Regione Lombardia e dal Comune di Cerro Maggiore, in qualità di Ente capofila della Rete, per la realizzazione, di tutti gli interventi di prevenzione e di contrasto alla violenza di genere sul nostro territorio".

Il progetto prevede, tra i tanti interventi, la realizzazione di due centri antiviolenza (rispettivamente uno a Legnano e uno a Magenta, di prossima apertura, gestiti rispettivamente da Auser e Telefono Donna) che dovranno, in sinergia tra loro, assicurare alle vittime di violenza del territorio, un'assistenza continuativa 24 ore su 24, con servizi di ascolto telefonico e accoglienza, assistenza psicologica, colloqui e incontri gratuiti, assistenza legale, consuelling e partecipazione a gruppi di auto mutuo aiuto, ma soprattutto essere in rete con i servizi sociali dei 51 Comuni, con le strutture ospedaliere, gli sportelli, i pronto soccorso, le Forze dell'ordine e tutti i partner della Rete, per garantire alle donne una presenza riconoscibile e interventi efficaci.

Durante l'inaugurazione porteranno il saluto, oltre a Piera Mercedes Landoni Vicesindaco di Cerro Maggiore e Rappresentante istituzionale della Rete, Antonella Manfrin Presidente dell'Associazione "Auser Filo Rosa", Gianpiero Colombo e Francesca Raimondi rispettivamente assessori ai Servizi Sociali e alle Pari Opportunità del Comune di Legnano.

Sono stati inoltre invitati a portare un saluto: l'Assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Volontariato e Pari Opportunità, Maria Cristina Cantù, il Direttore Generale dell'ASL MI1, Giorgio Scivoletto e dell'AO di Legnano, Carla Dotti.

I partner della rete e la cittadinanza tutta sono invitati partecipare all'evento e visitare il Centro. Seguirà rinfresco, offerto dall'associazione dei Lions di S.Vittore Olona
La Redazione

fiere in 2Busto Arsizio - All' interno della 27° edizione della Mostra Mercato Artigiana, punto di riferimento del settore arredo e artigianato della Provincia di Varese e dell'Alto milanese, che verrà inaugurata sabato 7 marzo presso il Polo polifunzionale MalpensaFiere di Busto Arsizio, sarà previsto un evento che considera l’anziano la vera risorsa della società moderna, dal titolo Salone della Terza Età. L'evento nasce per promuovere tutti quei servizi e quelle attività che in questa fase della vita aiutano a vivere meglio e si propone di ospitare una vasta vetrina di aziende, enti, istituzioni, associazioni che operano negli ambiti della salute, assistenza, benessere, casa, tempo libero, intrattenimento, dedicato alle esigenze delle persone meno giovani.

Visitare lo Speciale Terza età, grazie alla grande varietà merceologica che sarà proposta, sarà l’occasione per trovare soluzioni alle tante problematiche legate all’età e tante buone idee per impiegare attivamente il proprio tempo libero.

Lo Speciale proporrà anche interessanti seminari e incontri su vari temi, come quello dell’alimentazione, della salute, della sicurezza e della vita sociale.

Centro dello Speciale saranno le tante iniziative e proposte dedicate al tempo libero e all’intrattenimento: il Ballo, Corsi di manualità, lezioni e corsi di Ginnastica, Tornei e Giochi vari, il Turismo ed i Viaggi . Determinante sarà la partecipazione delle Associazioni della provincia che potranno garantire un programma ricco di momenti di svago, apprendimento, solidarietà e cultura, tra cui l'associazione turistico-culturale TurismoSempione.

All’interno dello Speciale troveranno spazio anche dei presidi dedicati al controllo dell'udito, alla misurazione della pressione, alla prevenzione.

Lo Speciale Terza età è una manifestazione ad ingresso libero che sarà aperta al pubblico per due week-end, il 7,8 e il 13, 14 e 15 marzo.

L'evento è organizzato dalla Società FiereIn di Rho fondatrice del Consorzio di Imprese Distretto 33 che sta organizzando anche Expo Rho, un fuori Expo per dare l'opportunità alle aziende del territorio durante i sei mesi dell'Esposizione Universale Expo Milano 2015

La Redazione

Legnanese - Tante iniziative a Legnano e nell'Altomilanese per la festa della donna dell'8 marzo.

festa  donna legnanoNella città del Carroccio gli eventi si protrarranno per tutto il mese. «Ringrazio la commissione comunale Femminile-Pari opportunità - dice l'assessore alle Pari opportunità Francesca Raimondi - che anche quest'anno ha fatto da collettore per le molteplici iniziative organizzate in città e dedicate alla donna nel mese di marzo. Voglio ringraziare anche tutti i soggetti, gli enti e le associazioni che regaleranno alle cittadine e ai cittadini gli eventi e le iniziative in programma. E' un programma ricco e vario, sia per le tematiche affrontate sia per i linguaggi che verranno utilizzati (cinema, arte, letteratura, teatro...), specchio della ricchezza e della complessità della figura femminile».
Tra gli eventi previsti ci sarà l'apertura del Centro Antiviolenza delle Rete Antiviolenza Ticino Olona, che ha ricevuto un finanziamento da Regione Lombardia. La rete, seconda per ampiezza a quella del solo Comune di Milano, è nata il 27 novembre dello scorso anno, quando 51 comuni dei distretti del Legnanese, Magentino, Abbiatense e Castanese, moltissime associazioni, cooperative, realtà del terzo settore, enti pubblici, sanitari, giudiziari e forze dell'ordine, hanno sottoscritto un protocollo d'intesa con il quale si impegnano a lavorare in rete allo scopo di rendere sempre più efficaci e omogenei su tutto il territorio gli interventi per contrastare la violenza di genere e tutelare le vittime.
«Nominata nel giugno 2013 – sottolinea Ester Bacco, presidente della commissione Femminile-Pari opportunità – la commissione è al suo secondo appuntamento con l'8 Marzo: una data simbolica che troppo spesso viene strumentalizzata o quanto meno sminuita ad evento commerciale. Autentico fiore all'occhiello del nostro operato è la modifica al regolamento e alla normativa sulla pubblicità per contrastare la diffusione della pubblicità discriminatoria e lesiva della dignità della persona. Di idee ne abbiamo tante e tanti sono i progetti che vorremmo avviare e proporre anche a chi volesse darci una mano. Un grazie sincero a tutti gli enti e alle associazioni che con passione e generosità donano alla nostra città impegno e creatività».

Ecco i primi appuntamenti:

Sabato 7 marzo
ORE 15.00 • SALA RATTI
Proiezione del fillm "Sils Maria" di Olivier Assayas con dibattito finale,
organizzato dalla CGIL /SPI - INGRESSO GRATUITO.

Dal 7 al 21 marzo
SPAZIO ESPOSITIVO "ANTONELLO DA MESSINA" • VIA ROMA, 17
Mostra "La donna nell'arte" esposizione di dipinti di 11 pittrici
dell'associazione cultura e comunicazione "Antonello da Messina".
Inaugurazione 7 marzo alle ore 17.00 - INGRESSO GRATUITO.

Lunedì 9
ORE 9.30 • SPAZIO INCONTRO "IL GIARDINO" • VIA MARCONI, 7
"Donna: alimentazione, benessere e salute" iniziativa organizzata da FNP-CISL.

Sempre a Legnano, abato 7 Marzo dalle h.19.30 il rosso-bianco-rosso si tinge di rosa, con una serata speciale dedicata alle donne e ispirata al Medioevo. Il tutto si terrà al Maniero della Contrada San Magno. Contradaiole e gentili ospiti si riuniscono per un evento unico assolutamente aperto a tutte le aspiranti partecipanti, in una dimensione speciale a base di divertimento e tradizione. Per informazioni e prenotazioni 339 531 6201

Per la Festa della Donna, gli assessorati alle politiche di genere e alla cultura del comune di Cerro Maggiore propongono lo spettacolo Chi può mai dirlo, con Katia Morales (auditorium via Boccaccio, 2, ore 21.00).Saranno ospiti della serata Paola Sozzi e Nicoletta Caccia. L'ingresso e libero e a tutti i partecipanti sarà offerto un rinfresco.

A Parabiago c'è "Donna e sport"la manifestazione sportiva tutta al femminile organizzata dall'assessorato allo Sport del Comune. Appuntamento al palazzetto dello sport di San Lorenzo (via Milano), le atlete delle varie società sportive parabiaghesi intratterranno il pubblico con le loro spettacolari e scenografiche esibizioni. La festa prenderà il via alle 15 dell'8 marzo.

A Canegrate, l'amministrazione Comunale, l'associazione Slow Food propongono un'occasione conviviale: un pranzo riservato alle donne, alle 12.30 di domenica 8 marzo, presso la propria sede (Via Alberto da Giussano, 5).
Poiché i posti disponibili sono limitati, è necessaria la prenotazione: a tal fine, si prega di contattare l'ufficio Cultura del Comune di Canegrate (0331 463850 - ).

IMG 5877Legnano – Aula Magna gremita alla prima lezione del Corso Bisogni Educativi Speciali su BES:approccio teorico - definizione dei bisogni deI.C.F., tenuta dal prof. Angelo Bedin accolto dal dirigente Sergio Breda e da Lina Ruvolo, deus ex-machina del progetto: in 150 docenti si sono presentati lasciando esterrefatti gli organizzatori che non avevano ipotizzato un successo simile. Il gruppo di lavoro composto da Santo D'Aloe - Liceo Scientifico "Cavalleri" Parabiago, Laura Redaelli - Istituto Comprensivo di Villa Cortese, Antonio Cipriano - ITAS "Mendel" di Villa Cortese, Paola Meroni - I.C.S. "Calasanzio" (Scuola Primaria Speciale Don Gnocchi) di Milano e dai "casalinghi"breda resize Lina Ruvolo e Giovanni Maffullo, hanno avuto il patrocinio dell'Ufficio Scolastico della Lombardia, grazie alla qualità del progetto, del Format – utilizzo piattaforma web2.0 in E-Learning dedicata a disposizione dei docenti – delle altre finalità ovvero andare nella direzione della Buona Scuola cioè avviare progetti di Inclusione che "guardano" a Tutti. E' stato anche questo il senso del saluto del Dirigente Sergio Breda, che nei panni di padrone di casa, ha affermato "Grazie a tutti voi per questa numerosa e non prevista partecipazione. Segno che il gruppo di lavoro ha centrato la proposta. Auguro Buon Lavoro. ".
Dello stesso avviso, la prof.ssa Lina Ruvolo come rappresentante del gruppo di progetto, che dopo aver ringraziato per la presenza, ha presentato il programma ed ha affermatoIMG 5878 " Il percorso di formazione si propone di fornire conoscenze e competenze sui BES, Bisogni educativi Speciali, ad ampio spettro, con la finalità di migliorare le competenze dei docenti e costruire itinerari per favorire l'inclusione scolastica, lavorativa e sociale, nell'ambito di un riconoscimento globale della persona stessa, quale soggetto unico e irrepetibile". E' toccato, infine, al protagonista della giornata, l'emerito prof. Angelo Gianfranco Bedin dell'Università Statale di Genova, facoltà Scienze della Formazione, "illuminare" i presenti su un tema sentito sempre di più nella nuova e Buona Scuola, dove, come affermato dal docente universitario:IMG 5880 "ci sono dei bisogni che in passato passavano inosservati, non percepiti e che grazie alle attenzione ed alle tecniche utilizzate nel quadro dei Bisogni educativi speciali, questi alunni con disabilità, disturbi evolutivi delle sviluppo, alunni che esprimono disagio derivante da svantaggi socio-economico linguistico e culturale (PEI e PDP), possono essere quantomeno,circoscritti".
E su questa linea si è incentrato l'intero pomeriggio.
I materiali saranno messi a disposizione dei docenti-corsisti, ma anche di persone interessate su www.edadellacqua.it/bes
Prossimo incontro il 10 marzo 2015 su DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (programma completo al link: http://www.edadellacqua.it/bes/mod/page/view.php?id=8)
Enzo Mari

IMG 5800Stresa - Sabato 7 marzo 2015 alle 20 all'Hotel Regina Palace torna il Ballo delle Debuttanti di Stresa di APEVCO, il piu' antico d'Italia con la sua tradizione ultraventennale. 21 le protagoniste provenienti da tutta Italia; scenderanno l'imponente scalinata così come fecero le prime Miss Italia, negli anni '40 e '50: proprio l'Hotel Regina Palace ospitò le finali del concorso nazionale e sul Lago Maggiore venne incoronata anche Lucia Bosé.
Le debuttanti 2015 saranno accompagnate dai 'Cavalieri del Lago Maggiore', una delle novità di quest'anno, si tratta dei giovani dell'Associazione Nazionale Ex Allievi della Scuola Militare Teulié di Milano. Danzeranno, con le coreografie di Michela Beltrami, sulle note dell'Orchestra Giovani Musicisti Ossolani diretta dal Maestro Alberto Lanza. Le deb 2015 accompagnate dai loro cavalieri giungeranno all'Hotel Regina Palace alle ore 19 di sabato in carrozza, grazie alla sempre preziosa collaborazione con 'Criniere & finimenti' di Tronzano Vercellese

Da cinque anni ad organizzare il Ballo delle Debuttanti di Stresa è la no profit Associazione Promozione Eventi VCO (APEVCO)IMG 5807 presieduta da Giovanna Pratesi. L'evento ha sempre finalità benefiche, quest'anno parte del ricavato sarà devoluto a favore di AIRC Piemonte e Valle d'Aosta. Federica Colombo, 19 anni è la deb testimonial di AIRC, ha vinto la sua battaglia contro il cancro e partecipa gratuitamente al Ballo.

Ieri 3 marzo in municipio a Stresa la conferenza stampa di presentazione dell'evento con lo staff di APEVCO e le debuttanti; a fare gli onori di casa l'Assessore comunale alle Politiche Giovanili Carlo Falciola che dichiara " Rivolgo alle debuttanti e a tutti i partecipanti della conferenza il benvenuto da parte dell'Amministrazione Comunale di Stresa, città che propone numerose attrattive anche per i giovani, come ad esempio attività di escursionismo al Mottarone, ma la città offre opportunitàdi ospitalità turistica, e non a caso è presente proprio a Stresa una delle principali scuole alberghiere"- ricorda poi l'assessore la partecipazione della Città al concorso "Comune Fiorito d'Italia" " premio dei 4 fiori d'Italia che è stato concesso a Stresa". Per l'occasione sono state presentate poi alcune delle preziose collaborazioni, circa una sessantina, con associazioni, enti, IMG 5823scuole, attività commerciali, professionisti avviate in occasione del Ballo.

"Le deb 2015 hanno raggiunto il Lago Maggiore lo scorso sabato 28 febbraio per partecipare alla settimana preparatoria al Ballo "l'esperienza non si esaurisce nel gran galà- spiega la presidente di apevco Giovanna Pratesi,, che aggiunge:  per le nostre ragazze il ballo è un momento crescita confronto e nuove amicizie, oltre all'occasione, molte, di conoscere città e paesi sconosciuti, visto che la promozione del territorio è uno dei nostr fini statutari; proprio questo arricchimentopersonale="" culturale è un segno distintivo dell' evento, rispetto ad altre iniziative promosse in diverse zone d'italiaapparentemente="" simili ma molto differenti nella sostanza".

Nel corso della settimana preparatoria previste una serie di lezioni (ballo e portamento, bon ton, gestione della propria immagine, dizione, gestione dell'outfit, psicologia, nutrizione e posa fotografica) ed escursioni in tutto il territorio del Verbano Cusio Ossola (a Verbania, Domodossola, Omegna, Cannobio, Stresa, Vogogna e alleTerme diIMG 5866 Premia) con accoglienza da parte delle diverse amministrazioni comunali. Venerdì 6 marzo un momento particolarmente significativo: le deb 2015 e i giovani dell'Associazione Nazionale Ex Allievi della Scuola Militare Teulié di Milano saranno ad Ornavasso presso la Linea Cadorna, alle 11, per una cerimonia commemorativa per il Centenario della Grande Guerra in collaborazione con il Comune" conclude l'ecclettica presidente.

La serata del Gran Galà verrà presentata da Paolo Simonotti, speaker di Radio NumberOne e conduttore tv del magazine settimanale di musica, spettacolo e tempo libero 'Videotop', insieme con la giornalista Laura Fabbri. Sarà introdotta dalle note del pianista Christian Salerno (con una cover del brano de Il Volo che ha trionfato a Sanremo), da uno show dance di valzer viennese di Caròl Alberio e Luigi Ferrari e da alcune ex debuttanti che, come negli anni passati, scenderanno nuovamente dalla scala del Regina Place.

IMG 5795Centrale il tema della nutrizione per questa edizione del Galà. Perché se la collaborazione con AIRC sostiene la ricerca, altrettanto importante è la prevenzione; così tra gli eventi collaterali al Ballo lo scorso fine settimana l'incontro con l'esperta della nutrizione dell'Università degli Studi di Torino dott.ssa Carlotta Sacerdote e la prima edizione del 'BEF', il BIOENOFOOD TASTING EVENT & EXPO a Villa Giulia a Verbania con testimonial Andy Luotto. Archiviata con successo la serata di degustazione di domenica con la partecipazione dell'attore e chef, l'Expo prosegue per tutto il prossimo fine settimana a Villa Giulia (orari: venerdì dalle 17 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 20 con ingresso libero), dove parteciperanno una ventina gli espositori di prodotti biologici, di nicchia e tipici.

Altra grande novità per le deb di quest'anno è il reality 'Princess', per la regia di Mirko Zullo, nel pieno delle riprese. In 10 puntate verranno raccontate le giornate che precedono il Gran Galà anche attraverso la viva voce delle protagoniste e le loro emozioni; non mancheranno i 'confessionali', ovviamente in puro stile deb.IMG 5867

Infine ricordiamo, nel fitto programma di questa settimana, la Cena di Benvenuto a Villa Giulia di venerdì 6 marzo, quando per la prima volta le ragazze sfileranno con i loro accompagnatori. Giungeranno alla villa a bordo di carrozze storiche, sempre grazie alla collaborazione con 'Criniere & finimenti'. Le stesse carrozze saranno a disposizione del pubblico domenica 8 marzo a Stresa per una serie di tour. Domenica all'Hotel Regina Palace un pomeriggio d'intrattenimento con la partecipazione della Fanfara dei Bersaglieri della Valdossola e sfilata dei bambini e delle debuttanti. Al termine happy hour.

In occasione del Ballo la Palazzina Liberty di Stresa verrà abbellita come il Victoria & Albert Museum di Londra: un luogo dove convivono arte e moda. Fino all'8 marzo saranno in esposizione abiti storici dagli antichi Egizi agli Anni '20, concessi in uso dall'ITI "Fauser" di Novara, allestimento curato da APEVCO accanto alla mostra 'Macchina del tempo', curata dalla Galleria d'Arte Quadrifoglio di Rho (MI), che propone una ventina di opere di grandi maestri reinterpretate in chiave moderna da pittori contemporanei. Come sempre tra i numerosi partners, ci sarà anche Assesempione, in qualità di Media Partner per stare vicino, ma soprattutto valorizzare, questa iniziativa che si allinea alla mission: fare marketing territoriale

Alessandra De Ruvo e Federico Mari
Galleria fotografica
Video:
Videointervista a Giovanna pratesi, Carlo Falciola e Paolo Simonotti
Intervento dell'assessore Carlo Falciola
Intervento di presentazione a cura di Giovanna Pratesi PT.1
Intervento di presentazione a cura di Giovanna Pratesi PT.2

San Vittore Olona - Nuovo appuntamento in Regione Lombardia per le amministrazioni del Parco locale di interesse sovracomunale dei Mulini e le associazioni del territorio Distretto agricolo Valle Olona e Consorzio Fiume Olona alla presenza del Dirigente Dott. Fossati di Regione Lombardia e Ing. La Montagna di Aipo per la definizione delle convenzioni che riportano le attività di manutenzione del verde e della gestione idrica delle opere di laminazione previste tra San Vittore Olona e Parabiago e la relativa ripartizione di competenze tra DAVO e CFO.

Nel contempo si è approvato il decreto per il "Tavolo di Monitoraggio" per la verifica in corso d'opera e post opera delle aree di laminazione, partecipato ai Sindaci del PLIS e alle associazioni direttamente interessate dall'opera.

"E' inequivocabile il fatto che il sacrificio del nostro territorio non ha prezzo e che per natura siamo contrari alle vasche - ha detto il sindaco sanvittorese Marilena Vercesi - ma oltre alle opere compensative concertate con il PLIS è indispensabile che AIPO intervenga prioritariamente con la progettazione e l'esecuzione di interventi finalizzati alla difesa idraulica del fiume Olona nelle aree del nodo idraulico dietro il Castello di Legnano, del Molino Meraviglia, del parcheggio e della strada di via Barlocco ed in prossimità del Molino Montoli, così come rilevato in una nota tecnica dalla stessa Agenzia interregionale per il fiume Po" .

"Regione Lombardia - ha continuato - deve fare la sua parte, è una necessità assoluta che non può attendere sopratutto in un contesto in cui sono sempre più evidenti gli effetti dei cambiamenti climatici in atto, che comportano fenomeni meteorologici estremi caratterizzati da piogge intense concentrate in periodi di tempo sempre più brevi. E' una questione che non può essere tralasciata e da Regione Lombardia attendiamo un vero impegno, per questo motivo chiederemo un nuovo incontro con l'assessore Beccalossi".

foodyMilano - Al via lunedi 9 a Palazzo Bovara, la mostra "Artisti del 900" per "La tavola del vivere, del convivere": Tre le collettive organizzate dalle Sale dell'Arte insieme alla Consulta della Cultura in onore del tema di Expo
A Palazzo Bovara, Circolo del Commercio (corso Venezia 51), nell'ottica di Expo, un nuovo ciclo di esposizioni per "Le sale dell'Arte" - realizzato in collaborazione con la Consulta della Cultura della Confcommercio milanese - dal titolo: "La tavola del vivere, del convivere". Tre mostre dedicate agli artisti del 900, agli artisti contemporanei e ai giovani artisti, future promesse dell'arte, con la prima edizione del Premio Dino Sangalli (*).
La prima collettiva al via il 9 marzo (fino al 27 marzo- dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 17, sempre a ingresso libero)) "artisti nel 900" vedrà protagonisti Filippo DE PISIS, Cristoforo DE AMICIS, Angelo DEL BON, Francesco DE ROCCHI, Adriano SPILIMBERGO, Oreste BOGLIARDI, Mario VELLANI MARCHI, Luigi BRAMBATI, Umberto VITTORINI, Gianni VAGNETTI, Alfredo BELTRAME, Ugo Vittore BARTOLINI, Dina BELLOTTI, Franco ROGNONI, Edoardo FRAQUELLI, Gianfranco FERRONI, Giovanni TESTORI, Bernard DAMIANO, Paolo VALLORZ, Jose JARDIEL, VARLIN. Inaugurazione - con presentazione critica a cura del prof. Stefano Crespi - lunedì 9 marzo alle ore 18.
(*) il Premio Dino Sangalli, nasce con l'idea di essere un'opportunità per gli studenti di pittura dell'Accademia di Belle Arti di Brera (selezionati dai docenti dell'Accademia) di dar vita ad un'esposizione di opere attinenti ai temi dell'Esposizione Universale milanese. Una Commissione le valuterà scegliendo le tre opere che meglio sapranno rappresentare i valori e i contenuti di Expo coniugati con le caratteristiche che danno origine al Premio Dino Sangalli: dedizione al lavoro, moralità e impegno.
Scarica qui la locandina 
La Redazione

IMG 8228Gallarate - Un incredibile successo per il primo grande evento di Filosofarti. Philippe Daverio ha giocato e dialogato con il Teatro delle Arti di Gallarate al tutto esaurito. Intellettuale, personaggio e giocoliere delle parole. Un uomo che in sé riesce a coniugare molteplici dimensioni. Uno sculture delle idee, un ricamatore delle parole, un decoratore della cultura. Tutti aspetti che lo rendono un divulgatore eccezionale.

Un intervento che per parlare di sacro e bello sceglie di partire dall'Europa, dall'inno alla gioia. "Gioia, bella scintilla divina". Il verso d'esordio di un inno che sintetizza in sé lo spirito europeo. Bello e divino sono in seno alla cultura occidentale da sempre. Ma cos'è il sacro? Cos'è il bello ? Due parole il cui orizzonte non è universale ma un prodotto storico. Due parole che hanno alle loro spalle un'evoluzione, un percorso. Un'evoluzione la cui chiave di comprensibilità risiede nella via maestra della Filologia. Le parole bello e sacro assumono valori diversi in seno a culture differenti. Il sacro, ad esempio, si ha solo coi romani: nella civiltà greca non si ha nulla del genere. La concezione contemporanea del bello nasce nel medioevo con l'accezione di grintoso e formoso. Ma la bellezza è anche armonia e pathos. La grinta, la tensione si possono insinuare nel bello fino a diventare un ponte verso il sacro. Una dimensione divina che può essere raggiunta al prezzo dell'esistenza.

Non solo arte ma anche attualità. Sotto le domande del pubblico Daverio si è cimentato in una sua personale riflessione sul tema del grande scontro culturale e ideologico che vede coinvolto l'occidente.

Gilan


RUBRICHE
Palio Di Leganano
 
Rubrica-TeatroSociale
 
Enogastronomia
 
Rubriche ruotepedali
 
Expo Milano 2015
 
Rubrica Arte
 
Rubrica Interviste

SEGUICI SU


RegioneLombardia Regione Piemonte

Logo provincia Milano

Provincia di Varese

tssss
Expo Logo-Fondazione-Orizzontale resize LionsClub2 Distretto dei Laghi logoDistretto33