Banner

Ultimo aggiornamento: 17.04.2014
youTubefacebooktwitterrss
English French German Italian Spanish



PrimoPiano (2165)

Nerviano - Soundtracks festival atto primo. Parte il 30 agosto 2013 a Nerviano in località Garbatola l'edizione 2013 della celebre rassegna sovracomunale di jazz e blues. Il primo show spetta
a alla cantante afroamericana Peaches Staten & Luca Giordano Band
Peaches Staten nasce a Doddsville nel delta del Mississippi, musicalmente cresce in quel di Chicago, dove ha condiviso la scena e registrato con i migliori bluesmen.
Ha una voce versatile che le garantisce ottime performances in tutto il panorama musicale a livello mondiale; suona egregiamente il Wash Board, dando un supporto ritmico incredibile alle sue esecuzioni e creando un impatto visivo che cattura il pubblico. Nel Maggio 2010 e' uscito il suo ultimo cd, live at Legends di Chicago (club di Buddy Guy).
Sul palco, Peaches offre uno show che spazia dal blues al soul/funk, supportata da una band di grande esperienza che valorizza la sua stupenda voce e personalissima presenza scenica.
Luca Giordano è uno dei più appassionati e competenti musicisti blues italiani della nuova generazione E' stato ospite al Chicago Blues Festival 2006 insieme alla leggendaria band di Muddy Waters e si è esibito nei più importanti circoli blues, in numerosi festival e in alcuni dei più famosi locali Blues della Windy City come il Buddy Guy's Legends.
Collabora con diversi artisti di fama internazionale. In Italia è stato in tour con Shirley King, figlia del Re del Blues BB King, con Mr. Chris Cain, icona per tutti i chitarristi Blues, e con il grande sassofonista Sax Gordon Beadle. Attualmente viaggia tra gli States e l'Italia collaborando con numerosi musicisti nostrani e d'oltreoceano: Big Jack Johnson, Billy Branch, Bob Stroger, Bonnie Lee, Carlos Johnson, Les Getrex, Linsey Alexander, Peaches Staten, Matthew Skoller, Junior Watson, Enrico Crivellaro ed altri.

MILANO - Gran defilé della sartoria: vince Sara Tomirotti, 18 anni, dell'istituto IPSIA Leonardo da Vinci - Luigi Ripamonti di Como. Sei i mesi impiegati per realizzare il vestito da premio, circa un terzo del lavoro interamente a mano. Un abito rosso lungo e a teli, svasato dal ginocchio e una codabicolore, ispirato alle stagioni di Mucha, esponente del Liberty di Praga, con scollatura a gioiello realizzata con la tecnica soutaches, con ricamo a mano. La premiazione è in corso al museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo Da Vinci. Alla XVI edizione del "Gran defilè della sartoria" sono presenti l'assessore Cristina Tajani, l'assessore Paolo Del Nero, il console americano a Milano Kyle Scott. Milano centro della moda: in passerella 18 stilisti artigiani, 3 scuole di moda, 3 acconciatori, 2 aziende di accessori e 2 imprese tessili. La sfilata è STATA organizzata dall'Unione Artigiani e da E! sprit Nouveau Eventi, in collaborazione con la Camera di commercio di Milano e con la Fondazione Gabriele Lanfredini. Sono 1.400 le imprese lombarde del settore sartoria secondo i dati della Camera di commercio di Milano che contano oltre 2.400 addetti e nel 2013 hanno previsto l'assunzione di almeno 300 nuovi dipendenti. 200 le nuove imprese nel 2013. Un imprenditore su otto è giovane. "Ogni giorno nelle nostre piccole imprese diffuse - ha dichiarato Marco Accornero, consigliere della Camera di commercio di Milano e segretario generale dell'Unione artigiani di Milano - vengono realizzati dei capolavori, molti richiesti anche dalla clientela internazionale. Questa manifestazione è un riconoscimento e allo stesso tempo un incentivo per far conoscere e promuovere un mestiere tradizionale, che unisce creatività e innovazione"
La Redazione

Supermilano record-visitatori  Deposito Trenord e8e1cMilano –Record dei record a Due Settimane a Supermilano:oltre 90.000 visitatori sul territorio ad ammirare le bellezze del territorio del Bollatese - Rhodense prova generale delle "Terre di Expo" per EXPO 2015.  Stanno affluendo da ciascuno dei venti comuni che hanno partecipato a DUE settimane a Supermilano i numeri dei visitatori che nei 16 giorni di appuntamenti hanno partecipato a visite guidate, mostre, degustazioni; hanno costruito orti, sfilato con auto storiche, passeggiato nelle Oasi di notte, visitato centri storici e quartieri particolari.
Non si hanno ancora i numeri totali ma si sa per certo che sono state superate le 90mila persone, con alcune eccellenze del territorio che hanno fornito crediti di affluenza davvero record: fra tutte Cascina Tosi a Senago con la seconda edizione di "C(o)ulture di Stagione", evento legato al tema della multiculturalità (10.000 persone) appaiata ad Arese con i due grandi eventi Rombo d'Autore dedicato alle auto e moto d'epoca e il NaturabioFestival che hanno registrato ciascuno circa 5.000 presenze.
"Sicuramente hanno riscosso particolare successo tutti gli eventi legati alle tematiche Expo del cibo, dell'agricoltura e della gastronomia con mercatini, degustazioni, assaggi, laboratori. Si evidenziano, fra gli altri "Dolcezze in Villa Arconati" con migliaia di visitatori e "Un mondo di gusto" che ha portato a Cesano Maderno più di 1600 persone, cui si aggiungono altre 10mila presenze per la manifestazione zootecnica. E poi la rassegna gastronomica "La palestra del gusto" di Paderno Dugnano con ben 5mila presenze, la "Festa del pane" e i mercatini a Cornaredo - tremila le presenze - la Zolla Urbana, orto della biblioteca a Bollate con mercatini e attività – 3000 persone - e quella di Cesate. "Novate Aperta, solidale e responsabile" (1500), la "Fiera del Conte" di Solaro (1500), gli eventi a Rho (700 presenze): potremmo continuare così solo per testimoniare che i temi del cibo e dell'alimentazione sono quanto mai attuali, e condivisi come dimostrato dal grande successo di tutti i laboratori dedicati al cibo, al riso, al pane, al cioccolato e gli itinerari gastronomici." ha dichiarato soddisfatto Giancarlo Cattaneo direttore artistico della kermesse. Supermilano record-visitatori  zolla urbana 7347d
Luoghi di visita inediti dell'edizione 2014 sono state l'Attrezzeria Scenica Rancati di Cornaredo (tutto esaurito) e il Deposito Officina treni Trenord di Novate Milanese con circa 800 visite nell'unica giornata di apertura. Ricercate anche le visite guidate in lingua a Villa Litta e Villa Arconati e le speciali visite per bambini (200 nella sola Villa La Valera di Arese). Interessanti anche le visite a centri storici e quartieri particolari come quelli di Paderno Dugnano, Pogliano e Settimo Milanese.L'inedita proposta dei tour culturali sovracomunali con pullman gratuito è stata molto apprezzata dal pubblico: sviluppo produttivo, culto religioso, storia dell'arte... le tante trame che legano fra di loro i Comuni di Supermilano per conoscere e apprezzare la complessità e la ricchezza dei luoghi del territorio. Confermato il successo anche della visita guidata al Carcere di Bollate (tutto esaurito).
Affollatissime le attività per bambini: laboratori dedicati al cibo e all'orto, visite alle fattorie e alle cascine (Settimo Milanese e Vanzago), merende e spuntini, attività con gli animali, letture animate, ecc. sono stati letteralmente presi d'assalto; fra tutti si segnala "Quante storie nella vecchia fattoria" con la presenza record di 600 partecipanti.
Complici le calde giornate di sole per tutte le attività realizzate all'aperto fra passeggiate a piedi, percorsi nel verde alla scoperta della natura del territorio che testimoniano un crescente interesse alle attività legate all'aria aperta. Fra le tante si segnalano la "camminata del munastè" di Vanzago (350 presenze). Di grandissimo interesse, come previsto, i percorsi con le biciclette e in particolare il progetto Let – Ville storiche e Groane, che ha registrato un'affluenza di 270 partecipanti e gli altri circuiti ciclabili con oltre 350 amanti delle due ruote.
Una delle iniziative che ha confermato il suo appeal è sicuramente "Incroci di Bande al Castello" un vero e proprio happening di bande musicali delle Groane che si sono esibite nei cortili storici del Castello Sforzesco; un'occasione, grazie alle 5.000 presenze di pubblico, che ha dato alta visibilità alle Settimane a Supermilano offrendo una vetrina promozionale importante nella città di Milano.
Supermilano record-visitatori Accademia vivaldi - cappella madonna della nevea della neve bollate 46b07E infine le visite guidate ai beni storici che mantengono alta l'affluenza di visitatori soprattutto nelle ville storiche più prestigiose: La Valera di Arese, Villa Arconati di Bollate, Villa Litta a Lainate, Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno, Villa Cusani Tittoni Traversi di Desio e Villa Pusterla di Limbiate.
La rassegna Chef in Villa con tre grandi maestri della cucina di fama internazionale – Alessandro Borghese, Davide Oldani e Ernst Knam – che si sono presentati al pubblico nelle più prestigiose ville storiche del territorio a nord di Milano in un evento finanziato da Expo2015 che ha avuto più di 800 partecipanti.
Infine va segnalata la terza edizione di "Due settimane del risotto" con una cinquantina di locali, fra trattorie e ambienti trendy ma, anche, i giardini delle ville storiche, l'aia di vecchie cascine dove nelle combinazioni più ingegnose sono state servite oltre 2000 porzioni del piatto lombardo d'eccellenza.
A dimostrazione che anche la cultura è un piatto decisamente appetitoso e valido!
La Redazione

Gallerie:
Rombo d'Autore a Tutto Motore
Davide Oldani
Alessandro Borghese
Flavio Caroli
Conferenza stampa di presentazione

Arona - Il 25 aprile, in alternativa alla Festa di Liberazione", si potranno fare dei giri in barca a vela grazie alla disponibilità dei volontari coordinati dalla Lega Navale, sezione di Arona con "Sentieri d'acqua sul Lago Maggiore".

L'occasione è la sesta edizione della manifestazione "Sentieri d'acqua sul Lago Maggiore", evento in cui le associazioni nautiche e sportive locali invitano il pubblico a salire a bordo per navigare in modo ecologico sulle acque del Lago Maggiore.
Tra gli stand allestiti sulla banchina di Corso Guglielmo Marconi ad Arona ci sarà il simulatore di vela su cui i bambini potranno salire per provare a governare una barca in tutta sicurezza. Si potranno anche avere informazioni sul Nordic Walking e sostenere i donatori di sangue allo stand dell'Avis. Tra le novità di questa edizione c'è la partecipazione degli Amici della Rocca, che racconteranno l'evoluzione e l'importanza del vecchio porto militare di Arona.
La Croce Rossa, i Vigili del Fuoco, i Sub e la Guardia Costiera Ausiliaria mostreranno come si svolgono le operazioni di salvamento in acqua con due simulazioni, alle 11 e alle 15 alle quali parteciperanno anche le unità cinofile. Per chi ama la vela a livello sportivo ci saranno le esibizioni della Classe 10 piedi con le loro barche autocostruite. A terra ci saranno gli speakers di Svariogroup a commentare le operazioni in acqua.
La manifestazione, coordinata dalla sezione di Arona della Lega Navale Italiana, si svolgerà dalle 10 alle 17 grazie alla collaborazione dei soci del Dormelletto Vela 84, della Società delle Regate di Belgirate, del Circolo Vela Lesa, del Circolo Nautico il Porticciolo e del Circolo Verbano Vela, che metteranno a disposizione le proprie barche e il proprio tempo. L'evento ha il patrocinio del comune di Arona e della provincia di Novara.
Chi volesse approfittare dell'occasione di guardare Arona dal Lago, a bordo di una barca a vela, potrà prenotarsi il giorno stesso della manifestazione presso lo stand della Lega Navale. In caso di pioggia l'evento sarà riproposto il primo maggio.
Info sulla manifestazione nel sito www.lniarona.it o sulla pagina facebook Lega Navale Arona
La Redazione

Vco - Il lungo weekend di Pasqua si avvicina! Giardini, ville, arte a portata di mano nel Vco. Nel vicino Altomilanese, Escursione a Robecco sul Naviglio organizzata da Turismosempione, costola del Turismo di Assesempione.
La bella stagione, e le innumerevoli iniziative sul territorio sono solo alcune premesse per organizzare un lungo weekend di Pasqua tra Lago Maggiore, Lago di Mergozzo, Lago d'Orta e le verdi valli dell'Ossola. Ma anche sull'Altomilanese

Tra i molti suggerimenti, non si può non iniziare con le imperdibili visite ai giardini botanici del Lago Maggiore, sia quelli ospitati sulle Isole Borromee, sia il Parco di Villa Pallavicino a Stresa. Aperto anche il famoso parco botanico di Villa Taranto con i suoi oltre 16 ettari che comprendono circa 20.000 specie di particolare valenza botanica provenienti da ogni angolo del mondo. Dal 13 al 27 aprile spazio inoltre alla tradizionale Settimana del Tulipano. In questo periodo sono circa 80.000 le bulbose in fiore, fra le quali spiccano naturalmente i tulipani, ai quali viene riservata un'area del parco dove circa 24.000 bulbi suddivisi in oltre 65 varietà possono essere ammirati in un sinuoso e variopinto percorso. Il tulipano Introdotto in Europa a metà del 1500, il cui nome di timologia greca significa turbante, fu oggetto di una vera passione detta 'tulipanomania'. (info: www.villataranto.it).
Una visita d'obbligo la offrono anche i giardini dei Domini Borromeo sull'Isola Madre e sull'Isola Bella. Le Isole attraggono da sempre, con i loro tesori, un pubblico internazionale fatto anche di estimatori dell'arte pittorica. Infatti, nei palazzi dell'Isola Bella e dell'Isola Madre sono conservati oltre 2.000 dipinti. Si potranno ammirare anche i lavori di restauro conservativo di alcune zone del giardino dell'Isola Bella: l'atrio di Diana, la voliera prospiciente l'isola Madre, le due torri che ospitano rispettivamente il bookshop e la Caffetteria ed i grandi portici situati sul lato est dell'isola che congiungono la voliera alla torre dei Venti. Tutte le zone interessate dal restauro risalgono al XVII secolo (Info Isole Borromee: www.isoleborromee.it).
Nella splendida Stresa da non perdere anche una visita al Parco della Villa Pallavicino che si estende su un'area di 20 ettari tra viali fioriti, alberi secolari, un meraviglioso giardino botanico e moltissimi animali, anche esotici. Nei pressi della romantica cascina Filippina regali pavoni, liberi nei prati, si lasciano ammirare con le loro magnifiche code. Non mancano animali insoliti per queste latitudini quali il canguro, la lontra, la zebra, l'alpaka e, tra i volatili, il calao e i pappagalli. (www.parcozoopallavicino.it)
Un luogo ideale per una passeggiata tra il verde, a poca distanza dal lungolago aronese, è il Parco della Rocca Borromea, gioiello architettonico e paesaggistico che ha visto la nascita di San Carlo Borromeo. Il Parco in questo periodo è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 e il venerdì e il sabato sino alle 21.00. Nelle vicinanze del Parco è visitabile anche il "San Carlone", l'enorme statua dedicata al San Carlo invece, 35,10 metri totali (Info Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica di Arona: +39 0322 243601).
La Pasqua nel Distretto Turistico dei Laghi coincide anche con meravigliosi percorsi artistici: dai Sacri Monti (da non perdere i tre siti Unesco del Sacro Monte di Orta, di Ghiffa e di Domodossola – info: www.sacrimonti.net) all'evento "Sentiero d'Arte" di Trarego Viggiona, sul Lago Maggiore. Il sentiero artistico, percorribile dal 18-19-20-21 aprile, propone una passeggiata per le vie del paese dove abitazioni, giardini e angoli suggestivi faranno da cornice a decine di opere di artisti italiani e stranieri: un'esperienza davvero unica e multisensoriale (info: www.prolocotraregoviggiona.it o +39 0323 797965).
Per quanto riguarda gli altri eventi in programma vi informiamo che si svolgerà sabato 19 aprile, il giorno prima di Pasqua, "Il Sabato del Villaggio" - Emozioni da Gustare, a Domodossola in Piazza Ciossi e Piazza Fontana. Degustazioni e mostra mercato dalle 8.30 alle 18.00 (www.emozionidagustare.it). Anche la Piazza San Vittore di Intra ospiterà il suo mercato sabato 19 aprile, tra artigianato, hobbystica, antiquariato e prodotti tipici (www.verbaniamilleventi.org).
Segnaliamo infine le aperture pasquali (dal 21 al 27 aprile) della Miniera d'Oro della Guia di Macugnaga: la miniera sarà visitabile con due ingressi la mattina (ore 10.00 e ore 11.30) e due ingressi al pomeriggio (ore 14.00 e ore 15.30). Per l'ingresso della Miniera è richiesto un minimo di 3 persone adulte (info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ). Il Museo Walser e lo Sportello Walser invece saranno aperti nei giorni 19-20-21-25-26-27 aprile e 1 maggio dalle ore 15.30 alle ore 17.30 (Info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).
Dal 19 aprile infine, Santa Maria Maggiore ospiterà, presso la prestigiosa sede museale del Vecchio Municipio, la mostra "I grandi tornano a casa – opere vigezzine della donazione Giannoni di Novara". Grazie alla preziosa collaborazione dell'assessorato alla cultura del Comune di Novara, del complesso monumentale del Broletto e della Galleria Giannoni, la Valle Vigezzo potrà riabbracciare, seppur temporaneamente, 20 quadri della scuola pittorica facenti parte della collezione permanente del Broletto di Novara. Le opere esposte, alcune delle quali poco conosciute al grande pubblico, sono di altissimo profilo e rappresentano i nomi più grandi della pittura vigezzina: da C.G.Cavalli a Adolphe Monticelli, fino al Fornara e al Ciolina. Tutti i dipinti fanno parte della raccolta donata alla città di Novara dal collezionista Alfredo Giannoni e da allora esposti presso la prestigiosa sede del Broletto. L'inaugurazione della mostra si terrà sabato 19 aprile alle ore 17; l'esposizione rimarrà visitabile tutti i giorni fino al 4 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 19. A seguire l'apertura è prevista nei fine settimana fino al 2 giugno compreso, con i medesimi orari. Ingresso € 2.
Il Centro Culturale Vecchio Municipio sarà poi il fulcro degli appuntamenti pasquali: dal 19 aprile al 4 maggio, infatti, nell'ambito del ciclo di manifestazioni "Passio", organizzate su tutto il territorio del Novarese e del Verbano-Cusio-Ossola, la Sala Mandamentale accoglierà "Una storia di dolore, un racconto di amore: la Deposizione di Cristo", l'eccezionale scultura in legno realizzata dall'artista vigezzino Carlo Mattei. Nel centro della sala storica verrà allocata la scultura lignea di Carlo Mattei, intorno alla quale verranno allestite delle "tappe" che rappresentano gli strumenti della Passione. L'allestimento sarà visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle ore 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 19, fino al 4 maggio.
La Pasqua vedrà anche il gradito ritorno di uno degli appuntamenti più attesi dai piccoli visitatori di Santa Maria: il giorno di Pasquetta, lunedì 21 aprile, alle ore 10 torna infatti "S...cova l'ova". La centralissima Piazza Risorgimento ospiterà questo simpatico gioco per bimbi fino a 12 anni d'età, accompagnati dai genitori. Una vera e propria caccia al tesoro, alla ricerca delle uova nascoste in ogni angolo del borgo dai commercianti di Santa Maria Maggiore. I partecipanti avranno a disposizione 90 minuti per trovare il maggior numero di uova e alle 11.30 si procederà con le premiazioni. Un'occasione curiosa e divertente, anche per chi vorrà visitare per la prima volta – in modo assolutamente non convenzionale – la perla della Valle Vigezzo.

Sul portale www.distrettolaghi.it è online tutto ciò che serve per programmare al meglio un soggiorno di uno o più giorni tra i laghi e i monti di questo angolo estremo di Piemonte. Sono consultabili tutte le pubblicazioni di stampo turistico edite in ebook dal Distretto e, anche durante la permanenza, si potrà sempre fare riferimento ai servizi online dell'Azienda Turistica Locale (visitando il portale anche da smartphone, cliccando su http://m.distrettolaghi.mobi/) oppure agli uffici turistici, presenti nelle principali località di lago, collina e montagna.
Enzo Mari in collaborazione con il Distretto dei laghi

Il Sindaco Centinaio con Attilio Fontana presidente AnciLegnano - Tanti spunti, tante riflessioni, tanti relatori -forse un po' troppi- al convegno organizzato da RisorseComuni "Verso Expo 2015, lo sprint dei Comuni e dei territori". Alberto Centinaio, sindaco di Legnano, nel fare gli onori di casa, ha evidenziato che "tra meno di un anno Expo aprirà i battenti e questo si preannuncia non solo come un grande evento ma anche una sfida ed un'opportunità per tutto l'Altomilanese. Qui oggi sarà possibile conoscere e approfondire le strategie già avviate e in via di definizione non solo elaborati dai comuni ma anche da soggetti associati che possono e debbono valorizzare il territorio". Attilio Fontana, presidente Anci Lombardia, ha salutato i presenti dichiarando che "dopo alcuni anni di presentazione, iniziamo ora a entrare nello specifico di Expo per capire concretamente quali sono le grandi opportunità che Expo ci offrirà. L'importante, per operare al meglio, sarà riuscire a individuare delle soluzioni coese tra comuni, associazioni di categori! a, operatori del territorio, perché la grande sfida sarà quella di riuscire a far partecipare tutti i comuni e i territori con le loro eccellenze". Il sindaco di Varese ha evidenziato che "oggi abbiamo anche delle opportunità che ci possono aiutare, una di queste è rappresentata dal progetto AnciperEexpo, che accompagnerà i comuni di tutta Italia nell'avvicinarsi e nell'intercettare le potenzialità del grande evento internazionale, a cui si aggiungono le risorse disponibili grazie ai bandi regionali, le collaborazioni con le camere di commercio, e altre occasioni". Concludendo il suo intervento Fontana ha esortato i sindaci presenti al fatto che "si dovrà capire che non potremo ritenere conclusa l'esperienza di Expo a ottobre 2015 ma che essa rappresenterà solo un punto di partenza perché si tratta di un'occasione importante per il nostro futuro". Vaciago e Del Corno Vaciago, responsabile padiglione Italia, ha esortato a reagire "L'Italia nei momenti peggiori reagisce. L'esposizione rappresenta l'organizzazione die mondiali di Calcio, dove la nazionale deve vincere. Noi dobbiamo vincere, reagire, riportare il turismo ai livelli degli anni preecedenti: dobbiamo fare goal". Stesso avviso per  Noci, presidente di Explora la società incaricata da Expo, di valorizzare il Brand Italia all'estero, che affermato "La nostra società non vuole vendere o proporre pacchetti, ma vendere una esperienza, una filiera, un terriorio dove insistono le eccellenze". In chiusura della prima parte, tra lo scetticismo di qualcuno, l'assessore al turismo di Milano, Del Corno ha affermato "Milano non è Milanocentrica sul progetto Expo. Vuole creare un palinsesto che vuole aggregare anche le periferie ed i comuni della città metropolitana (da qui lo scetticismo di alcuni presenti)". Di palinsesto ne parlato anche il project manager per Expo Altomilanese, Carlo Penati, che ha presentato le proposte per l'altomilanese, con la caratteristica dell'aggregazione dove sono coinvolti tutti gli attori. In particolare, ha affermato il docente universitario "Siamo riusciti a mettere intorno ad un tavolo Enti, !8 comuni su 23, le associazioni di categoria, gli albergatori per creare progetti comuni, creare un palinsesto di eventi dove l'Altomilanese è protagonista". Seconda parte con contributi di diversi comuni aderenti all'Anci, associazione nazionale comuni italiani con la tavola rotonda coordinata dal Sindaco di Monza che ha lanciato gli AnciperEexpo: conferenze itineranti dove i comuni portano le loro istanze. 
Enzo Mari
Galleria fotografica a cura di Marco Giudici
Video della giornata (altri disponibili su canale assesempione di Youtube)
Videointervento Alberto Centinaio 
Videointervento Attilio Fontana

Videointervento Attilio Fontana Parte 2
Videointervento Vaciago

Videointervento Vaciago Parte 2
Videointervento Del Corno
Videointervento Noci
Videointervento Carlo Penati

 

Il Sindaco di RhoBollate - Con "Rombo d'autore a tutto motore" il convegno sull'AlfaRomeo tra passato e futuro e "Chef in Villa ", si conclude "Due Settimane a Supermilano": duecento eventi per tutti i "Palati". Una kermesse che ha fatto il pieno di visitatori, ospiti "forestieri", personalità, vedi De Adamich mitico pilota Alfa Romeo che ci ha fatto vincere il Campionato mondiale con Alfa 33 negli anni settanta, a Davide Oldani, Alessandro Borghese e Ernst Knam che ha chiuso la rassegna Chef in villa ed ha presentato l'ultimo lavoro "Che paradiso è senza cioccolato", appunto a Villa Arconati, epicentro di tanti eventi come "Dolcezze in Villa" che ha chiuso la manifestazione.
Cercando di andare con ordine, successo della manifestazione-convegno di chiusura "Rombo d'Autore a tutto motore" organizzato dal Comune di Arese, Supermilano, in collaborazione con Città dei Motori, RIAR, Distretto 33, Parolo Giardini srl, Scuderia Ferrari Club di Saronno e Harley Davidson Legnano,una giornata interamente dedicata ai motori. Il convegno a Villa Valera di Arese, ha riunito intorno al tavolo, esponenti di livello mondiale del mondo dell'Alfa, che non si vogliono arrendere alla chiusura del Museo dell'Alfa, eccellenza mondiale, ed in vista di Expo 2015, si vuole realizzare lo sprint per la riapertura e restituirlo al mondo intero. Questa la sintesi emersa al tavolo, moderato da Danilo Moriero giornalista e capo della segreteria tecnica di Città dei Motori, dove il sindaco Michela Palestra, insieme all'assessore alla cultura Augurusa hanno fatto proposte concrete per l'apertura enucleando le responsabilità ed i "ritardi che non sono solo ascrivibili alla Fiat, attuale proprietaria, che oggi ha intenzione di riaprire questa eccellenza, seppur con tanti vincoli", ha dichiarato, infine, l'assessore che vede nell'apertura "Opportunità concrete di valorizzazione del territorio". "Le responsabilità sono della sovrintendenza, che ha imposto vincoli e di fatto sta rallentando la riapertura" ha chiosato Pietro Romano, sindaco di Rho. Il dibattito si è spostato sulle ricadute. Il presidente di Distretto 33, Dario Ferrari, ha affermato "Con l'apertura del Museo Alfa ci sarebbe una ricaduta sia per le imprese, sia per i servizi turistici indotti". Stesso avviso Il Vice-presdente della Provincia di Milano, Umberto Merna, ha dato disponibilità "Anche noi faremo la nostra parte, come in passato. Vogliamo essere attorno al tavolo per dare il nostro apporto anche economico, per quello che ci resta". Grande assente, il governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni, al quale erano stati destinati quesiti da parte dell'amministrazione aresina e da parte di Altre auto all'eventoalcuni lavoratori Fiat, accorsi anche da Napoli-Pomigliano. Insomma in tanti non vogliono la chiusura di questa gloriosa realtà che puo' diventare un'occasione fondamentale per lo sviluppo di questo territorio. Nel pomeriggio i rombi dei motori. La manifestazione si è spaostata nel centro Sportivo di Arese, un'altra eccellenza che ha visto la realizzazione di una festa sportiva con"Let 1 Ovest Due Domenica in bicicletta" (circuito all'aperto per vivere Supermilano in bicicletta) e visite guidate per tutti i partecipanti; uno dei gruppi guidato dal Vicesindaco di Arese, Enrico Ioli.
Poi Partenza delle auto storiche dalla Villa al Centro Sportivo "D. Ancilotto", scortate dalla Polizia locale in moto e da moto Guzzi e parallele Visite guidate della Villa condotte dai volontari di Supermilano. Durante la manifestazione, è stato presentato il libro "Alfa Romeo: Gli Anni di Arese" di Danilo Moriero presso l'Info Point. Al Centro sportivo comunale "Davide Ancilotto, Esposizione di oltre 100 moto Harley Davidson e Guzzi d'epoca, e mostra auto storiche fino alla sfilata per le vie cittadine.
Infine Due Settimane a Supermilano si è spostata alla vicina Villa Arconati, con "Dolcezze in Villa" e presentazione del libro di Ernst Knam che ha chiuso la rassegna Chef in villa ed ha presentato l'ultimo lavoro "Che paradiso è senza cioccolato". Ernst classe 1963, tedesco di nascita e milanese d'adozione, dopo numerosi anni passati nei più grandi ristoranti stellati e di prestigio in tutto il mondo, approda in Italia nella cucina di Gualtiero Marchesi che ha rappresentato l'ultimo passo di formazione prima di intraprendere l'attività imprenditoriale. Il "Re del cioccolato" non si è negato ed ha risposte alle domande del giornalista all'interno del la conferenza organizzata da Circolo Spettacoli, che ha curato l'intera giornata a Villa Arconati, per due settimane a Supermilanoli. Ad alcune domande ernst, si è soffermato.  "Come sono arrivato alla mia professione? Nasco in una famiglia di fiorai, ma la mia passione fin da piccolo erano le Haribo, forse un presagio, una strada nella dolcezza che ancora ad oggi mi comunica emozioni e piacere.Ho cercato di intraprendere una professione, che potesse esternare la mia fantasia e la mia curiosità per tutto ciò che mi circonda. Poterlo Il libro di Ernst Knamtrasmettere alle persone curiose e buongustaie è una delle esperienze più belle che mi siano mai accadute. Perchè la mia professione mi diverte? Ho la possibilità di fare i dolci come desidero. E’ una professione nella quale non ci si può annoiare. Ogni giorno si può creare qualcosa di nuovo. Bisogna farlo con amore altrimenti non ne uscirà niente!In definitiva l’unica cosa negativa è che per un lavoro geniale occorrono ore e giorni e che i clienti chiedono che venga fatto tutto in 2 minuti. Inoltre, con questo lavoro, ho avuto la possibilità di viaggiare per il mondo poiché in ogni angolo del globo ci sono alberghi dove posso lavorare. Purtroppo l’ho fatto per troppo poco tempo, ma molto intensamente.
Bisogna amare questa professione se si vuole portarla avanti bene e bisogna essere un po’ pazzi perché si sa sempre quando comincia il domani, ma mai quando finisce. Otto ore per giorno è una parola che non si conosce e di cui non si ha bisogno." queste le risposte del grande maestro che ci ha fatto ri-scoprire il cioccolato, cibo degli Dei.
E' presto per fare bilanci, come ci ha confidato il direttore artistico della manifestazione Giancarlo Cattaneo, ma i numeri li abbiamo notato anche noi. Segnaliamo all'interno del convegno la presenza del Ministro Consigliere affari economici Adrian Georgescu con il suo collega.
Enzo Mari
Galleria fotografica a cura di Roberto Correale

Video panoramico

Video introduzione

Videointervista di Valentin Brebenel

Videointervento del sindaco Michela Palestra

Videointervento dell'ospite

Videointervento dell'assessore Roberta Tellini

Videointervento dell'assessore Giuseppe Augurusa

Videointervento del presidente Dario Ferrari

Video conclusioni di Dario Ferrari

Video BCC

Videointervento di Andrea De Adamich

Video introduzione del moderatore Danilo Moriero

Videointervento del moderatore Danilo Moriero

Videointervento del moderatore Danilo Moriero

Video introduzione di Umberto Maerna

Videointervento di Umberto Maerna

Video conclusione di Umberto Maerna

salone fuori MILANO - Soddisfazione tra gli imprenditori che hanno partecipato al Salone del Mobile che ha chiuso i battenti oggi a Milano. Crescita dei visitatori del 15% e c'è chi parla di una crescita degli ordini del 20%. "Sono contenti gli espositori del salone – dice Claudio Luti presidente della rassegna – è stato un Salone nettamente superiore a quello dell'anno scorso, tanti affari si concretizza l'apertura dei negozi e tanti ordini di campionatura. Quest'anno si è affacciata anche l'Africa, un buon segnale, sarà un Salone record di qualità e quantità, il riconoscimento internazionale che siamo primi al mondo".
Affermazioni anche per designer emergenti stranieri come la vincitrice dei nuivi designer emergenti della Romania che ha mandato in escandescenza la comunità rumena e gli imprenditori rumeni presenti a Milano ed al Salone. tra questi il ministro Console affari economici Adrian Georgescu con il suo omonimo Benevil.
la Redazione

Alcuni scatti dell'eventoLegnano – Successo oltre le aspettative all'evento "Su Misura" organizzato dal Vinicio Concept Store di Legnano, in collaborazione con Ermenelgidlo Zegna, la farm che ha scelto la location Vinicio per il lancio di questo evento. "Ringrazio Ermenelgildo Zegna di averci scelto. La nostra mission è la personalizzazione del fashion: ognuno di noi è differente, ha stili differenti, vision differenti. Il luxury si orienta alla soddisfazione di esigenze personalizzate e Vinicio vuole soddisfare questo bisogno. In questi due giorni tanti storici clienti, ma anche nuovi, hanno apprezzato questo servizio offerto dal nostro staff affiancato dai responsabili del servizio "Su Misura" della Zegna . Il progetto è innovativo, anche per i brevi tempi di consegna: dopo le misure, la scelta dei tessuti – consigliato il Zegna-silk tessuto "senza pieghe" – è possibile ricevere l'abito in 20/30 giorni. Una rivoluzione rispetto al passato." Questa la dichiarazione a caldo di Vinicio Ravagnani, che insieme al suo staff, da trent'anni, fa ricerca di prodotti, studio di nuovi service e di nuovi brand. Nell'esprimere la sua soddisfazione per il successo "bis " dopo l' inaugurazione del mese di febbraio, conclude :"Affiancheremo ai servizi già presenti, lo spazio "su misura" come ulteriore plus al customer Alcuni scatti dell'eventosatisfaction. In un corner appositamente dedicato, il servizio verra' garantito alla nostra clientela da uno staff preparato ed efficiente.". Ma le sorprese non finiscono qui: attendiamo nuove inziative dal Vinicio Concept Store, che rappresenta una delle eccellenze per la diffusione del nostro made in Italy non solo a Legnano ma su tutto l'Asse del Sempione.
Enzo Mari
Foto a cura di Marco Giudici
Videointervista a Vinicio Ravagnani

 

 

La postazione LionsRescaldina – Buona la prima...uscita-Service del neonato Lions Club Rescaldina Sempione in piazza della Chiesa, per la giornata "Visibilità Lions". L'iniziativa a livello nazionale, è stata anticipata dal Club per motivi tecnici nella giornata di sabato 12 ed ha avuto un successo al di sopra delle aspettative. Il motivo del successo, come affermato dal presidente Carlo Massironi è da ascriversi nel coinvolgimento di quasi tutti e 23 soci effettivi oltre ai soci onorari del nuovo Club. "Siamo soddisfatti di vedere tanti cittadini che si sono avvicinati al nostro service, che ha coniugato la cultura del dono: abbiamo messo a disposizione circa 300 libri donati dai nostri soci, la visibilità, tema caro a tutti noi con il dono da parte dei cittadini di occhiali dismessi, la presentazione del club ai rescaldinesi. Un ringraziamneto alle autorità lionistiche nella persona di Salvo Trovato secondo Vice Governatore distrettuale e Franco Guidetti presidente della seconda circoscrizione".
La presenza di autorità lionistiche, ha dato spessore all'iniziativa ed è stata ancora piu' prestigiosa grazie alla presenza del Sindaco Paolo Magistrali e dalla Proloco del presidente Angelo Seveso. Il sindaco Paolo Magistrali ha avuto parole di incoraggiamento al Nuovo Club che sorge sul suo territorio ed ha affermato "Ringrazio per la scelta di localizzare il club sul Gli occhiali usati offerti dal pubbliconostro territorio. Vi ringrazio per il dono ai nostri cittadini di libri offerti". Il vice presidente del Club Angelo Mocchetti, preside del circolo didattico rescaldinese ha affermato "La cultura è uno strumento di inclusione sociale, di coesione. I lions nella giornata della visibilità intendono operare a 360°: la lettura è uno strumento di conoscenza-visibilità, il dono degli occhiali è lo strumento fondamentale per la vista, la nostra visibilità di oggi in questa piazza è visibilità a quanti non sapevano di questa iniziativa". Il neonato Lions Club Rescaldina-Sempione, fatto da tanti giovani volontari, non si ferma qui ed ha in cantiere un nuovo service il 17 maggio con un concerto del coro sinfonico Amadeus, tromba e organo diretti dal Maestro Marco Raimondi, rescaldinese e socio del Club.

In data 3 febbraio u.s., in occasione della cerimonia ufficiale di consegna della "Charter" da parte della Sede Centrale USA del Lions Clubs International al Lions Club Rescaldina Sempione, il Club ha iniziato la propria attività di servizio con una donazione  di mille dollari a L.C.I.F. Lions Clubs International Foundation per la lotta contro il morbillo attraverso vaccinazioni per salvare numerose vite umane soprattutto ai bambini nei paesi inUn momento conviviale dei soci Lions via di sviluppo. 

Il nuovo Lions Club nel giro di pochi mesi si è inserito completamente nel mondo lionistico ed è pronto a  future impegnative sfide.


Enzo Mari
Galleria fotografica a cura di Beppe Fierro
Video:
Giornata Visibilità Lions - Carlo Massironi e Salvo Trovato
Giornata Visibilità Lions - Angelo Mocchetti e Franco Guidetti
Giornata Visibilità Lions - Paolo Magistrali

I relatoriLegnano – Tanti spunti, riflessioni, giunti dal convegno Anci "I Comuni e il loro territorio: una lunga interazione produttiva" organizzato dal comune di Legnano all'interno del programma del Palio 2014. "Abbiamo avuto il piacere e riconoscimento da parte dell'associazione nazionale comuni d'Italia, per il secondo anno di essere individuati come riferimento per i comuni a livello nazionale. Quest'anno esimi relatori ci hanno trattenuto sull'attualizzazione del ruolo dei comuni nel medioevo e tardo medioevo, dal ruolo di sviluppo delle comunità attuali, dal ruolo fondamentale dei comuni nello sviluppo di un'economia dapprima locale e poi territoriale. Da qui alcuni modelli tuttora esistenti". Queste le parole dell'assessore alla cultura Francesca Raimondi che ha avviato i lavori nella gremita sala Pagani del Palazzo Leone da Perego, alla presenza di addetti ai lavori, del mondo del Palio, e di tanti giovani che hanno ascoltato in doveroso silenzio. Il prof. Paolo Grillo, docente di storia medioevale all'Università di Milano  che ha chiamato a raccolta la prof. Alma Poloni dell'Università di Pisa e il Prof. Canziani dell'Università di Padova, ha cosi sintetizzato "Oggi abbiamo approfondito il legame con lo sviluppo dei comuni prendendo in esame il medioevo, fucina di creatività sociale, di creazione di modelli di sviluppo sociale e produttivi, che sebbene con strumenti semplici, hanno assicurato la valorizzazione delle risorse ambientali a disposizione. Da li sono nate l'esigenza di "unirsi", di "proporsi sul mercato", di "estendere" gli stessi. Sono stato colpito dall'attenzione dei tanti studenti presenti in sala." E delle sfide, dei Le autoritànuovi mercati ne ha parlato Alma Pilone, nell'intervento" I Comuni e l'integrazione economica tra città e campagne" che ha affermato "Alcuni comuni hanno capito che una volta saturato le esigenze del comune che stava nascendo nel primo medioeva, gia a partire dal 1300 bisognava estendere a nuovi luoghi. Un esempio le valli bergamasche dove venivano creati rapporti commerciali con il Feudo-contado milanese. Oggi la chiameremmo "internazionalizzazione". Stessa attenzione alla sviluppo trasmessa dall'ultimo esimio relatore il prof. Canziani su "I Comuni rurali e le loro risorse nel Basso Medioevo" , che ha rivolto l'attenzione sullo sviluppo rurale ed ha affermato "I comuni hanno sentito l'esigenza di intervenire sull'ambiente da custodire, preservare, attraverso la valorizzazione rurale, le bonifiche in modo da liberare risorse per essere coltivate e creare nuova economia". Insomma un convegno che ha fatto immergere i presenti nel passato, osservando gli aspetti economici indotti che grazie alla costituzione dei comuni, potevano intervenire su un intero territorio. Messaggio raccolto in chiusura dal Sindaco Alberto Centinaio "Una delle nostre mission è la realizzazione del marketing territoriale: oggi esimi docenti ci hanno fatto riflettere come dal passato possiamo realizzare concetti moderni. Un ringraziamento ai docenti ed alunni che hanno partecipato al convegno. Vi attendiamo I ragazzilunedi con "nuove sfide"." L'ammiccamento era alla prosecuzione della due giorni con il convegno "Verso Expo 2015: le sfide dell'Altomilanese" sempre al Leone da Perego dove sono attesi importanti esponenti politici, della soc. Expo 2015, dalla cabina di regia attivata dal Comune di legnano nel ruolo di capofila di tutto l'Altomilanese.
Enzo Mari

Galleria fotografica a cura di Marco Giudici

Video:
Videointervista ad Alberto Centinaio, Sindaco città di Legnano
Videointervista a Francesca Raimondi, Assessore alla Cultura Comune di Legnano
Videointervista a Romano Colombo, Gran Maestro del Palio di Legnano
Videointervista a Paolo Grillo, docente di storia medioevale all'Università di Milano
Introduzione a cura di Francesca Raimondi



 

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
Pagina 1 di 155

Articoli Correlati

<<  Aprile 2014  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
 
    
Banner
Rubriche

Expo 2015

ISTITUZIONI - A "Verso Expo 2015, lo sprint dei Comuni e dei territori" : Expo opportunità per valorizzare i Comuni e l'Altomilanese.

Legnano - Tanti spunti, tante riflessioni, tanti relatori -forse un po' troppi- al convegno organizzato da RisorseComuni "Verso Expo 2015, lo sprint dei Comuni e dei territori"...

ARCHIVIO 



EVIDENZA
Rubrica Segnaliamo

MUSICA - Chiusura venerdi 29 di "Il Grande Jazz... all'Università" più concerti per festeggiare il diciottesimo compleanno, con un pensiero ad Expo

Castellanza - Chiusura Venerdi 29 con Rita marcotulli e Antonio Zambrini in "Pianoforte Duo" di  "Il Grande Jazz... all'Università" . Assesempione ha seguito , come sempre, anche questa edizione. Clicca sui link attivi.
Venerdi 8 con Max De Aloe Quintet
Venerdi 15 Jazz Live Sextet e Gegè Tellesforo
Venerdi 22 Marcella Carboni e Francesca Corria Venerdi 29 Rita Marcotulli e Antonio Zambrini concerto di chiusura...

ARCHIVIO 



PALIO DI
LEGNANO

Palio di Leganano

TEMPO LIBERO - Gli Artigiani del Borgo alla festa di primavera della contrada San Martino

Legnano - Gli Artigiani del Borgo saranno presenti con botteghe, laboratori e animazioni varie alla 16° edizione della festa di Primavera, organizzata dalla contrada San Martino...

ARCHIVIO 



ARTE
imgRubricaArte new

MOSTRE - La Galleria Nuages accomuna tre artisti di levatura internazinale

Milano - Con l'acronimo MATPERTOP, la titolare della Galleria Nuages, Cristina Taverna, accomuna in una raffinata mostra tre disegnatori di levatura internazionale quali Franco Matticchio, Roberto Perini (Roma 1950) e Roland Topor (Parigi 1938-1997)...

ARCHIVIO 



INTERVISTE
& REC.

Interviste & Recensioni

CULTURA - Recensione del nuovo libro di Jonathan Littel "Tre studi di figure ai piedi di una crocifissione"

Milano - Perché Jonathan Littell sia interessato al trittico "Tre studi di figure ai piedi di una crocifissione" di Francis Bacon non lo dice apertamente nel suo volume da poco uscito...

ARCHIVIO 



RUOTE &
PEDALI

Ruote & Pedali

CICLISMO - Con la 33° Coppa Arci Adua si inaugura la categoria Giovanissimi della Provincia di Milano

Milano - Con l'inizio della stagione dei giovanissimi, il ciclismo prosegue a pieno regime l'attività agonistica e, per la provincia di Milano, l'onore di organizzare la gara...

ARCHIVIO 



CRESCITA PERS.
Crescita Personale

TEMPO LIBERO - Percorso di poesia tattile per dare forma e parola alle vostre emozioni a Busto Arsizio

Busto Arsizio - La creta diviene lo strumento per dare valore al processo creativo e non al risultato estetico della creazione.

ARCHIVIO 



ENOGA-
STRONOMIA

Rubrica Enogastronomia

EXPO - Slow Food parteciperà ad Expo 2015

Milano - Expo 2015. L'associazione internazionale parteciperà all'evento con il tema che più la caratterizza "Nutrire il Pianeta, Energia per...

ARCHIVIO 



logoAssesempioneSM
English French German Italian Portuguese Russian Spanish
You Tubefacebooktwitterrss


ASSESEMPIONE.INFO - Direttore responsabile Enzo Mari - aut. trib. di Milano n.35 del 29/01/2009 - è possibile utilizzare materiali citando la fonte
Powered by Joomla!. Valid Xhtml valido CSS valido Sottoscrivi RSS.

Free visitor tracking, live stats, counter, conversions for Joomla, Wordpress, Drupal, Magento and Prestashop